Milan

Milan a RedBird, ci siamo: firme arrivate, atteso l'annuncio ufficiale

Youssef Fadili
FBL-ITA-SERIEA-AC MILAN
FBL-ITA-SERIEA-AC MILAN / PIERO CRUCIATTI/GettyImages
facebooktwitterreddit

Si aprirà nelle prossime ore o, molto più probabilmente, nella giornata di domani la storia d'amore tra RedBird ed il Milan. L'operazione da 1.3 miliardi di dollari per l'acquisizione del pacchetto di maggioranza del club milanese dalle mani di Elliott dovrebbe essere ufficializzata al più presto, ma ora i dubbi sul passaggio di società in casa rossonera sono dissipati.

Secondo quanto riportato dall'Ansa, nei giorni scorsi Gerry Cardinale, capo di RedBird, e la famiglia Singer si sarebbero incontrati in un luogo attualmente sconosciuto per completare quello che è definito il signing.

A corner flag bearing AC Milan logo crest in seen prior to...
Milan / Nicolò Campo/GettyImages

Più specificatamente, le parti avrebbero posto le dovute firme sul contratto di accordo preliminare per la cessione del Diavolo, ultima tappa da percorrere prima del vero e proprio closing della trattativa. Il tutto sembrerebbe non esser successo nella giornata odierna, poiché, come riferisce la principale agenzia di stampa italiana, Cardinale oggi (e ieri) non era presente in Italia per parlare della questione Milan.

Si attende, dunque, solo l'annuncio della definizione ufficiale del passaggio di proprietà da Elliott a RedBird. La chiusura della trattativa non allontanerebbe definitivamente la famiglia Singer da Casa Milan, in quanto manterrà circa il 30% delle azioni - come accaduto inizialmente anche con il Lille. Secondo MilanNews l'annuncio ufficiale del cambio di proprietà arriverà domani.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit