Milan

Milan-Porto 1-1, le pagelle dei rossoneri: Leao ci prova, male Calabria

Andrea Gigante
Rafael Leao
Rafael Leao / Eurasia Sport Images/GettyImages
facebooktwitterreddit

Il Milan non va oltre l'1-1 contro il Porto e vede la qualificazione agli ottavi di Champions League allontanarsi sempre di più. Ecco le pagelle dei rossoneri:

Zlatan Ibrahimovic, Ismael Bennacer, Rade Krunic, Fikayo Tomori
La delusione dei rossoneri / Marco Luzzani/GettyImages

Tatarusanu 6.5 - Sulla conclusione di Luis Diaz può ben poco, ma il rumeno si fa sempre trovare pronto e sforna degli interventi da portiere esperto e navigato.

Calabria 5 - Lascia sguarnita la corsia di destra, permettendo a Luis Diaz di calciare indisturbato e segnare la rete del vantaggio. Esce dopo appena 45' per un colpo al naso (dal 46' Kalulu 6 - Bravo ad avventarsi su una ribattuta e a propiziare il gol del pareggio).

Tomori 5.5 - Abbandona la linea difensiva contando sulla sua velocità, ma gli attaccanti del Porto sono clienti molto scomodi e per recuperare è costretto a interventi ruvidi.

Romagnoli 6.5 - Più statico, ma allo stesso tempo più pragmatico del suo collega inglese. Tiene sui contrasti contro Taremi e spazza la palla senza mai rischiare.

Theo Hernandez 6 - Il francese si propone con la solita costanza, ma i compagni non lo servono coi tempi giusti, passandogli la palla quando ormai finisce in fuorigioco. Ogni tanto prova a fare da sé, risultando però farraginoso.

Tonali 6 - I suoi ripiegamenti mandano in visibilio la tifoseria rossonera. La sua prestazione è più difensiva che offensiva, visto che non riesce a inserirsi in avanti coi tempi giusti e manda fuori una punizione invitante (dal 68' Kessié 6 - Entra e offre grande solidità al centrocampo, recuperando un buon numero di palloni).

Bennacer 5.5 - Magari l'intervento di Grujić è falloso, ma in quella zona di campo non si può perdere un pallone del genere. Dopo l'errore, si riprende e gestisce con diligenza il centrocampo.

Saelemaekers 5 - Con un tiro alle stelle spreca l'occasione che avrebbe potuto mandare le squadre negli spogliatoi con il risultato sull'1-1. Per tutta la gara fa sempre la giocata più difficile, sbagliandola.

Brahim Diaz 5 - Torna da titolare dopo un mese di assenza e la mancanza di una buona forma fisica si vede. Lo spagnolo fatica a farsi trovare tra le linee e a costruire occasioni pericolose (dal 68' Krunic sv).

Leao 6.5 - Prova a caricarsi la squadra sulle spalle e i suoi dribbling impensieriscono spesso la difesa portoghese. Più passano i minuti, più i Dragoes gli prendono le misure (dall'84' Maldini sv).

Giroud 5.5 - Poco servito per gran parte della partita, ma quelle poche volte che riesce a liberarsi sa come rendersi pericoloso. Un suo tiro propizia il gol del pareggio (dal 76' Ibrahimovic sv).


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit