Calciomercato Milan

Il Milan vuole fare cassa: programmate due cessioni a gennaio

Alessio Eremita
Frederic Massara, Paolo Maldini
Frederic Massara, Paolo Maldini / Pier Marco Tacca/GettyImages
facebooktwitterreddit

L'ottimo lavoro svolto in estate dalla dirigenza del Milan ha garantito rinforzi di livello europeo e prospettiva dal mercato come Tiémoué Bakayoko, Alessandro Florenzi, Olivier Giroud, Pietro Pellegri, Fodé Ballo-Touré e Junior Messias, oltre alle riconferme di Sandro Tonali, Fikayo Tomori e Brahim Diaz. Ora la rosa è completa e competitiva, pronta ad affrontare la corsa Scudetto in Serie A e l'arduo girone di Champions League con Liverpool, Atletico Madrid e Porto. Un altro passo fondamentale per rendere ancor più coeso il gruppo a disposizione del tecnico Stefano Pioli verrà mosso a gennaio, mese in cui saranno effettuate almeno due cessioni per ridurre il numero di calciatori rossoneri a bilancio.

Samu Castillejo
Samu Castillejo / Marco Canoniero/GettyImages

Il primo indiziato a lasciare il Duomo è Samu Castillejo, che nei mesi scorsi è stato molto vicino al trasferimento al Getafe e accostato anche alla Sampdoria. La valutazione dell'esterno spagnolo si aggira intorno ai 6 milioni di euro, con gli agenti già al lavoro per trovare una nuova destinazione. L'altro partente certo è Andrea Conti, per il quale il Milan è disposto a una cessione gratuita pur di risparmiare 1,2 milioni di euro netti di ingaggio. Il suo contratto scadrà al termine di questa stagione.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit