Milan

Milan, incontro con lo Sporting per il caso Leao: l'indiscrezione dal Portogallo

Andrea Gigante
Rafael Leao
Rafael Leao / Jonathan Moscrop/GettyImages
facebooktwitterreddit

Una delle chiavi per sbloccare la trattativa del rinnovo di Rafael Leao riguarda sicuramente la spinosa vicenda tra l'esterno portoghese e lo Sporting Lisbona. Nel 2018 il classe '99 aveva rescisso unilateralmente il contratto con il suo vecchio club dopo l'assalto di alcuni ultras al centro sportivo. La questione è finita in tribunale, con Leao che è stato condannato a pagare allo Sporting un risarcimento di 16 milioni di euro, che con gli interessi sono diventati 20.

Il Milan è da tempo al lavoro per il rinnovo di contratto del giocatore, ma l'affare è naturalmente influenzato dalla diatriba con lo Sporting. Per questo il quotidiano A Bola rivela che i rossoneri sarebbero volati a Lisbona per provare a convincere il club portoghese ad abbassare tale somma.

Rafael Leao
Rafael Leao / Marco Luzzani/GettyImages

Secondo il quotidiano lusitano ci sarebbero stati addirittura due incontri, ma nessuno dei due ha portato alla fumata bianca. Il presidente dello Sporting, Frederico Varandas, non vuole cedere e chiede l'intera somma che Leao è stato condannato a versare.

Inoltre, non avrebbe preso bene le ultime dichiarazioni di Paolo Maldini, che qualche giorno fa ha ammesso: "Se possiamo dire che ci sono buone possibilità di trovare un accordo con lui e lo Sporting? Sì, con lui sì. Con lo Sporting Lisbona noi non c’entriamo nulla". Queste parole sono state intese come una forma di pressione da parte della società portoghese.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit