Milan

Milan-Fiorentina 1-0, le pagelle dei rossoneri: Maignan monumentale, Leao decisivo

Leao esulta dopo il gol
Leao esulta dopo il gol / TIZIANA FABI/GettyImages
facebooktwitterreddit

Maignan 8 - Con una parata (doppia) monumentale tiene in vita il Milan nella ripresa! Viene impegnato poche volte ma si fa trovare sempre pronto e concentrato.

Calabria 6,5 - Da capitano trascina la squadra nei momenti più delicati del match.

Kalulu 6,5 - Buona prestazione. Ormai è un centrale difensivo a tutti gli effetti.

Tomori 6,5 - Prestazione solida e sicura.

Theo Hernandez 7 - Un treno sulla fascia! Devastante sia in fase difensiva che offensiva. Gli manca il guizzo finale ma fa impazzire il marcatore di turno.

Kessié 6,5 - Centrocampista a tutto campo. San Siro continua a beccarlo e fischiarlo, ma gioca una partita di buon livello, non come lo scorso anno. Dal 79' Bennacer 6 - Ci mette corsa e aggressività. Corre su tutti i palloni.

Tonali 6,5 - Meno concreto e preciso del solito. Gioca di fisico ma sbaglia qualche passaggio di troppo.

Messias 5,5 - Poco incisivo. Dal 56' Rebic - Dà vitalità all'attacco rossonero con i suoi strappi. Dai suoi piedi nascono alcune azioni da gol. Decisivo anche in fase di sacrificio dopo il gol di Leao.

Brahim Diaz 6 - Tanto movimento, tanta corsa, si rende spesso pericolo tra le linee ma manca troppe volte di lucidità nel passaggio finale. Dal 56' Krunic 6,5 - Giocatore tanto sottovalutato quanto importante nell'equilibrio tattico del Milan (quando chiamato in causa).

Rafael Leao 7,5 - Buon primo tempo, con i suoi soliti strappi a corrente alternata. Nella ripresa viene spostato a destra e sparisce dalla partita. Totalmente. Poi viene riproposto sulla sinistra e dalla sua zona di campo confeziona il gol che potrebbe valere lo Scudetto.

Giroud 6,5 - Lavoro sporco, sportellate. Nel primo tempo però spreca una clamorosa occasione da gol a tu per tu con Terracciano. Dal 67' Ibrahimovic 6,5 - Anche per lui lavoro sporco e qualche giocata alla Zlatan.

facebooktwitterreddit