Milan

Milan, difesa blindata: nel girone di ritorno è la meno battuta d'Europa

Andrea Gigante
Tomori e Kalulu
Tomori e Kalulu / Jonathan Moscrop/GettyImages
facebooktwitterreddit

Il Milan si ritrova a fare i conti con una grave emergenza in attacco, ma può consolidarsi con una difesa d'acciaio. Se da un lato i rossoneri faticano infatti a trovare la via della rete, dall'altro invece riescono a impedire alla perfezione agli avversari di fare altrettanto.

Come evidenzia La Gazzetta dello Sport, la porta di Mike Maignan è rimasta imbattuta per ben 6 partite consecutive, Coppa Italia compresa. Questo dato non rende contenti solo i fantallenatori che hanno puntato sull'estremo difensore francese, ma anche i tifosi perché è proprio grazie alla difesa impenetrabile se il Milan è ancora in corsa per la lotta Scudetto.

Mike Maignan
Mike Maignan / Stefano Guidi/GettyImages

Per trovare l'ultima partita in cui il Diavolo ha incassato più di un gol bisogna tornare indietro al 19 febbraio, al 2-2 contro la Salernitana. Da allora la coppia Tomori-Kalulu ha eretto un muro che in pochi sono riusciti a scalfire. L'inedito tandem di centrali è nato per caso, tra l'infortunio di Kjaer e il mancato acquisto di Botman a gennaio, ma adesso è diventato una garanzia per il presente e una promessa per il futuro dato che l'inglese e il francese fanno 45 anni in due.

Ma c'è un'altra statistica che può rendere orgogliosi i rossoneri: se consideriamo infatti il girone di ritorno, quella del Milan è la difesa meno battuta di Europa. Nella seconda parte di campionato, la squadra di Stefano Pioli ha concesso infatti solo 7 gol, al pari del Liverpool di Klopp e meglio di City (8), Real (10), PSG (12) e Bayern (13). Insomma, la porta del Diavolo è blindata...il problema è però scardinare quella degli avversari.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit