Milan

Milan a caccia di un difensore: la strategia tra presente e futuro

Alessio Eremita
Paolo Maldini
Paolo Maldini / Soccrates Images/GettyImages
facebooktwitterreddit

"Un colpo in difesa? Non so, sono rientrati Romagnoli e Calabria. L’emergenza sta finendo e tra una ventina di giorni ci sarà Tomori. Poi mettere un giocatore nuovo e farlo ambientare e fargli avere un impatto importante, togliendo spazio anche a chi ha fatto bene come Gabbia e Kalulu, ci vuole tempo e non sono di quell’idea. Poi se si fosse potuto fare un giocatore importante per i prossimi 6-7-8 anni sarebbe stato diverso, ma purtroppo non è stato possibile". Con queste parole Paolo Maldini ha fatto chiarezza sulla strategia di mercato del Milan, smentendo di fatto le voci su un possibile acquisto oneroso da effettuare durante la sessione invernale di calciomercato.

Sven Botman
Sven Botman / Sylvain Lefevre/GettyImages

Soltanto rimandati a giugno i tentativi per Sven Botman del Lille e Gleison Bremer del Torino, a lungo obiettivi dei rossoneri per sostituire l'infortunato Simon Kjaer. Al momento, come riportato da milannews.it, la dirigenza di via Aldo Rossi sta studiando un affare low cost per puntellare la difesa e regalare a Stefano Pioli un giocatore di prospettiva ma comunque affidabile. Possibilmente in prestito. Ecco la linea tracciata insieme al board rossonero al fine di superare l'emergenza e proseguire il cammino verso il sogno Scudetto.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit