Milan

Messias supera Saelemaekers nelle gerarchie del Milan: punta al riscatto

Andrea Gigante
Junior Messias
Junior Messias / Marco Canoniero/GettyImages
facebooktwitterreddit

Junior Messias si è preso il posto da titolare sulla fascia destra del Milan. Secondo quanto riferito dall'edizione odierna di Tuttosport, il brasiliano ha infatti superato Alexis Saelemaekers nelle gerarchie offensive di Stefano Pioli. A dimostrarlo sono le ultime quattro uscite tra Serie A e Coppa Italia in cui il brasiliano ha sempre giocato dall'inizio, relegando il belga in panchina.

Il cambio è avvenuto in maniera quasi naturale, visto lo scarso periodo di forma di Saelemaekers e le ottime prestazioni del brasiliano. Messias è infatti, insieme a Leao, l'unico giocatore della trequarti rossonera che al momento riesce a conferire imprevedibilità alla manovra offensiva e fare a meno di lui è diventato difficile.

Junior Messias
Junior Messias / Marco Luzzani/GettyImages

Arrivato la scorsa estate dal Crotone, Junior Messias ha dovuto lavorare il doppio per abituarsi a una squadra abituata a giocare ad alti livelli. Ma ogni suo sforzo è stato premiato: il momento più iconico della sua avventura milanista è stato senza dubbio il colpo di testa che ha regalato la vittoria in Champions sull'Atletico Madrid, ma anche in campionato è arrivato a segnare con regolarità, come dimostra il gol alla Salernitana di sabato.

Messias - scrive ancora Tuttosport - è consapevole che quella che sta vivendo è l'occasione della vita e per questo si sta dando un gran da fare per convincere la dirigenza del Milan a riscattarlo. Per farlo diventare a tutti gli effetti un loro giocatore, i rossoneri dovranno versare circa 5 milioni nelle casse del Crotone: una somma che, visto il suo apporto alla causa, appare davvero esigua.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit