Juventus

Che messaggio sta lanciando la Juventus a Paulo Dybala?

Giovanni Benvenuto
Paulo Dybala
Paulo Dybala / Marco Canoniero/GettyImages
facebooktwitterreddit

La Juventus sembrerebbe essere alle prese con il caso Dybala: il fantasista argentino non ha ancora rinnovato il suo contratto coi bianconeri, con i tifosi che giustamente si mostrano scettici sulla permanenza dell'argentino.

Il summit tra l'entourage del giocatore e la Juve è stato ancora posticipato e la domanda sorge spontanea: che tipo di messaggio vuole lanciare la dirigenza a Dybala? Se da un lato c'è la volontà di continuare insieme un matrimonio cominciato nel 2015, dall'altro invece c'è forse il desiderio di interrompere i rapporti dopo le richieste ritenute un po' troppo esose da parte di Arrivabene e Cherubini.

Paulo Dybala
Paulo Dybala / Marco Canoniero/GettyImages

D'altra parte la Juve si starebbe cautelando in vista delle annate future: è fresca l'indiscrezione della Gazzetta dello Sport dell'interessamento bianconero per Pulisic e Ziyech del Chelsea oltre all'ormai conosciutissimo Nicolò Zaniolo della Roma. La dirigenza - quindi - si guarderebbe attorno per il post-Dybala, anche se l'intenzione di una separazione non sarebbe (almeno per ora) contemplata da entrambe le parti. Piuttosto il segnale lanciato sembrerebbe il seguente: sì al rinnovo, ma solo alle nostre condizioni. Una presa di posizione che per ora farebbe storcere il naso all'agente Antun e che potrebbe forse spingere Dybala a trasferirsi in altri lidi.

Un messaggio chiaro ed evidente, che evidenzia probabilmente una frattura tra l'argentino e tutto il mondo juventino. Adesso sembrerebbe essere arrivato il momento di guardarsi negli occhi, per capire se Dybala può ancora contribuire alla causa del gruppo. Rinnovo o addio, prendere o lasciare, non ci sono altre scelte. Nel momento in cui i dubbi continuano a persistere fare un passo indietro per ripartire sarebbe più opportuno. Questo (forse) il messaggio che sta lanciando la dirigenza alla Joya.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit