Calcio femminile

Mentalità vincente e risultati: la Juventus Women entra nell'élite Champions

Giovanni Benvenuto
L'esultanza di gruppo della Juventus Women
L'esultanza di gruppo della Juventus Women / RvS.Media/Basile Barbey/GettyImages
facebooktwitterreddit

La Juventus Women entra nell'elite Champions. Le bianconere si sono qualificate per i quarti di finale della Women's Champions League dove se la vedranno con un top club tra Lione, Barcellona e Paris Saint-Germain.

Le ragazze allenate da Joe Montemurro adesso si preparano alla prossima grande sfida. Quando anni fa il responsabile Stefano Braghin parlò dell'obiettivo di entrare a far parte delle big d'Europa nessuno sembrava crederci ma con Montemurro la musica è cambiata. La squadra gioca bene, si diverte ma soprattutto vince anche se nel percorso non sono mancati momenti difficili.

Joe Montemurro
Joe Montemurro / Martin Rose/GettyImages

Girone chiuso alle spalle del Wolfsburg, ma il 4-0 contro il Servette aumenta la carica all'interno del gruppo che adesso sembrerebbe unito di fronte al prossimo ostacolo. Considerata la caratura delle squadre avversarie servirà la partita perfetta ma la crescita esponenziale delle singole giocatrici non lascia le possibilità al lumicino.

Martina Rosucci sembra essere un'altra giocatrice, forse più europea. Cristiana Girelli è diventata meno individualista e più funzionale nel mosaico tattico bianconero e a questa vanno aggiunte le altre stelline quali Agnese Bonfantini e Andrea Staskova, oltre a Martina Lenzini che contro il Servette ha sostituito Sara Gama. L'ossatura si completa con Barbara Bonansea, Sofie Pedersen e Lina Hurtig.

La Juventus Women non ha alcuna intenzione di fermarsi, adesso sotto col prossimo incontro. Montemurro diceva che questo club non ha nulla da invidiare alle big europee, e nel giro di qualche mese il pensiero dell'allenatore si è tramutato in risultati. Segno evidente di come il gruppo sia ormai coeso, anche in vista della prossima impresa.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit