Calcio estero

Mbappé-Real Madrid, Florentino Perez conferma: "Novità a gennaio". Poi il dietrofront

Omar Abo Arab
Kylian Mbappe
Kylian Mbappe / John Berry/Getty Images
facebooktwitterreddit

L'ultima estate di mercato del Paris Saint Germain, fatta di una marea di colpacci in entrata (da Leo Messi a Gigio Donnarumma, con Sergio Ramos e Achraf Hakimi) ha lasciato in eredità un altro colpo, ma in sospeso e soprattutto in uscita. Quello di Kylian Mbappé, in scadenza con il PSG a giugno 2022 e ormai ampiamente nelle mire del Real Madrid, per la felicità dell'attaccante classe 1998 che ha ribadito pochi giorni fa che avrebbe lasciato la Francia solo per le Merengues.

Florentino Perez
Florentino Perez / Angel Martinez/Getty Images

Per portarlo in Blancos il Real è arrivato ad offrire la cifra monstre - se si considera che è a scadenza - di quasi 180 milioni di euro, rifiutata dal ds Leonardo. Un matrimonio solo rimandato di qualche mese, visto il segnale arrivato con le parole del presidente madrileno Florentino Perez a El Debate: "Speriamo che il primo gennaio tutto si risolva. Avremo novità". Il primo giorno del nuovo anno, infatti, rappresenterà una data spartiacque per Mbappé che sarà libero di firmare un altro contratto con una nuova squadra. Parole poi parzialmente rettificate dallo stesso presidente Blancos ai microfoni di RMC Sport: "Le mie parole sono state fraintese - si legge su calciomercato.com -.Quello che ho detto è che dovremo aspettare il prossimo anno per avere delle novità, sempre nel rispetto del PSG con il quale abbiamo dei buoni rapporti".


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit