Serie A

Mazzola e Rivera contro l'abbattimento di San Siro: adesione al comitato 'Sì Meazza'

Stefano Bertocchi
Sandro Mazzola e Gianni Rivera
Sandro Mazzola e Gianni Rivera / Stefania D'Alessandro/GettyImages
facebooktwitterreddit

Il progetto per il nuovo stadio di Milano è ormai avviato, ma c'è chi non si arrende sulla possibile demolizione di San Siro. Anche due storiche bandiere di Inter e Milan come Sandro Mazzola e Gianni Rivera scendono in campo per difendere lo storico impianto aderendo al comitato 'Sì Meazza', come riporta il Corriere della Sera.

Sandro Mazzola, Gianni Rivera
Sandro Mazzola e Gianni Rivera / Stefania D'Alessandro/GettyImages

"Mi sembra che insistendo sul nuovo stadio con annessi centro commerciale, hotel, ristoranti Inter e Milan pensino più al business che ai tifosi. San Siro appartiene alla storia di Milano e dei milanesi. È il passato, ma con un lifting adeguato, e so che esistono progetti in proposito, può essere anche il futuro. Perché abbatterlo?", le parole di Mazzola. "San Siro è uno dei simboli di Milano nel mondo con il Duomo e con la Scala. Sarebbe come volere demolire la Scala! Se Milan e Inter vogliono un nuovo stadio acquistino il terreno da un privato e lì lo costruiscano", ha invece precisato Rivera.

Nel comitato sono presenti anche architetti, avvocati e professionisti fino a politici, vip e diversi cantanti: negli ultimi giorni è uscito allo scoperto anche Vasco Rossi: "San Siro è stata la storia della mia straordinaria avventura. San Siro è per sempre".


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit