Calcio estero

Mathys Tel: chi è l'attaccante 2005 acquistato per 28 milioni dal Bayern Monaco

Lorenzo Zornetta
Mathys Tel
Mathys Tel / Quality Sport Images/GettyImages
facebooktwitterreddit

Come annunciato poco fa dalla Bild, Mathys Tel è appena atterrato a Monaco di Baviera per svolgere le visite mediche e firmare il suo contratto con il Bayern Monaco che ha pagato ben 28 milioni per l'acquisto del classe 2005 del Rennes anticipando la concorrenza dei top club europei.

Mathys Tel è l'ennesimo talento prodotto dal club francese: le sue stelle più importanti sono state Ousmane Dembélé e Eduardo Camavinga che ora si giocano La Liga con Barça e Real, Tel è solo l'ultimo prodotto di un settore giovanile che continua a sfornare giovani talenti. Tel ha però già battuto il record di Camavinga diventando a soli 16 anni e 110 giorni l'esordiente più giovane a debuttare col Rennes, proprio nell'ultima stagione di Ligue 1. Da allora ha collezionato 7 presenze in Ligue 1 e due in Conference League, dimostrando grande talento e attirando su di sé le attenzioni del Bayern.

La storia di Mathys Tel e le sue caratteristiche tecniche

Dopo aver trascorso una prima parte della sua carriera nel centro d'allenamento francese Clairefontaine, famoso in tutto il mondo, Tel ha giocato per vari club durante la sua adolescenza, prima di entrare a far parte del Montrouge nell'ottobre 2019, un club della periferia parigina famoso per il suo settore giovanile. L'interesse di altri club iniziò a crescere e, prima della fine della stagione, il Rennes siglò un accordo per portare Tel in Bretagna all'inizio della stagione 2020/21, anche se la convinzione era che giocasse al centro della difesa.

La sua qualità e velocità nel dribbling erano evidentemente sprecate da difensore, quindi i suoi allenatori l'hanno progressivamente impiegato prima come centrocampista difensivo, poi come centrocampista box-to-box, poi come ala pura e infine come attaccante vero e proprio, suo ruolo finale. Come attaccante centrale ha infatti brillato siglando 5 gol in quattro presenze con la Francia Under 18 e ha poi impressionato anche Bruno Genesio, durante il suo esordio in Youth League contro l'Inter, che lo ha promosso stabilmente nella prima squadra del Rennes.

Il Bayern Monaco si è assicurato un talento che in Francia già considerano un possibile fenomeno e paragonano a Thierry Henry per doti tecniche, velocità e tocchi di classe, vedremo se i bavaresi avranno ragione e confermeranno ancora una volta la loro storica lungimiranza sui giovani talenti del calcio mondiale.


Segui 90min su Youtube.

facebooktwitterreddit