Mario Balotelli

Mario Balotelli e la Serie A: perché la storia potrebbe non essere finita

Stefano Oriolo
Mario Balotelli
Mario Balotelli / Claudio Villa/GettyImages
facebooktwitterreddit

Dopo i tanti messaggi d'amore inviati alla Nazionale italiana, Mario Balotelli torna a parlare della mancata qualificazione degli Azzurri ai Mondiali, e sottolinea il fatto che l'eliminazione sia stata un'occasione mancata anche per lui. "Col Mondiale a dicembre, la possibilità di tornare in Nazionale c'era comunque. Non è che le porte erano chiuse: ho perso un'opportunità importante anche io"- queste le parole a Sky Sport di Super Mario, parole che sin dall'inizio mettono in luce la voglia di riemergere dell'ex attaccante della Nazionale. Ma, nonostante l'amarezza, Mario Balotelli in Turchia, con la maglia dell'Adana Demirspor di Montella, continua a giocare e segnare: 11 goal in 24 presenze, questo per ora il bottino stagionale di tutto rispetto.

Besiktas v Adana Demirspor - Turkish Super Lig
Balotelli in Turchia / Anadolu Agency/GettyImages

La mancata convocazione

"C’è rimasto male tantissimo, credeva di meritarlo" - è proprio il suo attuale tecnico, Vincenzo Montella ad esprimersi riguardo la delusione di Super Mario per la mancata convocazione prima di definirlo uno dei cinque più grandi talenti che abbia allenato in carriera.

Il presente di Mario Balotelli in Turchia è abbastanza sereno ma malgrado ciò non ha mai nascosto la sua voglia di un ritorno in Serie A, le recenti prestazioni aggiunte a quella che sembra essere finalmente una "presa di coscienza" possono realizzare uno degli obiettivi su cui Mario Balotelli punta anche per riavvicinarsi ai radar della Nazionale, ma la vera domanda rimane, quale squadra di Serie A è ancora disposta a puntare su Mario Balotelli?

Mario Balotelli
In azzurro / Claudio Villa/GettyImages

Il ritorno in Patria

Super Mario in più interviste non ha mai nascosto il suo amore per una squadra in particolare del nostro campionato, il Napoli. Nonostante un ambiente favorevole alle caratteristiche del giocatore, il Napoli per ora sembra essere un obiettivo ancora non alla portata di Mario Balotelli che seppur lontano dalla città Campana, in uno stato di forma simile a quello attuale, potrebbe far comodo a molte medio-piccole del nostro campionato, ad esempio in una realtà come il Sassuolo (peraltro libera da grandi pressioni).

In attesa che una squadra del nostro campionato scelga effettivamente di dare un nuova opportunità a Mario Balotelli il tabù da sfatare rimane prettamente di natura caratteriale, noi possiamo riconoscere però come i recenti segnali, anche se timidi, di umiltà e realismo fanno ben sperare. La palla ora passa a Mario Balotelli che, arrivato a 31 anni, non può più permettersi di sbagliare.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit