Marchisio: "Milan? Il gruppo può fare la differenza. L'Inter la più attrezzata ma occhio a dare per morta la Juve"

Niccolò Mariotto
Claudio Marchisio
Claudio Marchisio / ANP Sport/Getty Images
facebooktwitterreddit

Claudio Marchisio, ex centrocampista della Juve, ha rilasciato un'intervista al quotidiano Tuttosport nel corso della quale ha fatto una panoramica a 360° sul campionato e sulla lotta per la conquista del titolo.

"Rivedo nel Milan la prima Juventus di Conte. Non è la squadra più forte ma sta dimostrando di avere uno spogliatoio duro, resistente e granitico, anche nelle difficoltà. Anche quando manca Ibrahimovic riescono a stare uniti e portare avanti quello che lui ha insegnato. Sono segnali importanti. Maldini ha lavorato benissimo, Ibra è stato decisivo, Pioli si sta dimostrando un grande allenatore ma è il gruppo che può fare la differenza", queste le parole di Marchisio.

L'ex centrocampista ha poi parlato di Inter e Juve: "Le altre pretendenti? L'Inter è la più strutturata, lo si è visto nell’ultimo periodo: pur se con prestazioni non all’altezza hanno vinto una serie di partite ed i punti distacco dalla Juventus iniziano a essere importanti. Il segreto è la conferma di Conte perché in una stagione come questa la continuità tecnica è un vantaggio mostruoso su chi ha cambiato. Juve? Occhio a darla per morta. È sempre l’errore più grave che si possa commettere".


Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A.

facebooktwitterreddit