Manita Inter al Benevento: Lukaku, Hakimi, Gagliardini e Lautaro per il 5-2 esterno

Benevento Calcio v FC Internazionale - Serie A
Benevento Calcio v FC Internazionale - Serie A | Francesco Pecoraro/Getty Images

Ancora una vittoria scoppiettante per l'Inter, che nel recupero della 1ª giornata spazza via 5-2 il Benevento al "Vigorito". L'avversario è quello che è, ma l'impressione data dai nerazzurri, nonostante gli scricchiolii difensivi (che bisogna registrare il prima possibile dopo i 5 gol subiti in due giornate), è di una potenza ancora da sprigionare e di una rosa probabilmente tra le migliori della serie A, se non la migliore.

Antonio Conte
Benevento Calcio v FC Internazionale - Serie A | Francesco Pecoraro/Getty Images

Neanche il tempo di cominciare che l'Inter è subito in vantaggio dopo 28 secondi. Calcio d'inizio nerazzurro e palla che gira indietro fino a Kolarov. Il lancio dell'ex Roma per Hakimi dall'altra parte del campo è letteralmente perfetto, così come l'uno-due tra il marocchino e Alexis Sanchez: l'ex Real al centro per Lukaku che insacca lo 0-1 per un gol da scuola calcio.

Il Benevento non ci sta ed ha l'occasione per il pari al 5': follia di Sensi che dalla fascia rimette al centro dell'area nerazzurra servendo però Roberto Insigne. Il "fratello d'arte" non trova la porta. Al 12' gran copertura di Young che chiude di testa sull'accorrente Moncini. Sull'angolo successivo il Benevento reclama un fallo, per l'arbitro è tutto regolare. L'Inter si rivede al 17° con uno scambio ancora tra Hakimi e Sanchez che manda il cileno in porta, anticipato bene da Montipò. I cambi gioco nerazzurri imperversano e su uno di questi, al 23', arriva un gran gol di Gagliardini che di sinistro su sponda di Young buca la porta: è 0-2 Inter.

Romelu Lukaku
Benevento Calcio v FC Internazionale - Serie A | Francesco Pecoraro/Getty Images

Poco dopo ancora un cross di Hakimi dalla destra per Young dalla parte opposta: palla fuori di poco. Al 27' però arriva già il terzo gol dell'Inter: Montipò sbaglia e rinvia su Gagliardini, il centrocampista serve Lukaku per il più facile dei tap-in che vale lo 0-3.

Al 33' il Benevento accorcia grazie ad un regalo di Handanovic, che rinvia male: Caprari di prima intenzione dal limite la piazza all'angolino per l'1-3. Sul finire di primo tempo Young mette in mezzo per Lukaku che liscia a porta spalancata, ma Hakimi è bravo a crederci e a beffare Caldirola per realizzare l'1-4. Dopo 1' Vidal si divora il 5° gol mandando fuori di testa a porta vuota.

Roberto Gagliardini, Achraf Hakimi, Aleksandar Kolarov
Benevento Calcio v FC Internazionale - Serie A | Francesco Pecoraro/Getty Images

La ripresa non comincia bene per l'Inter, con il palo colto da Moncini, ma soprattutto con Conte costretto a sostituire Vidal per un problema alla coscia: dentro Barella. Il Benevento sfiora ancora il gol con Lapadula, poi via al turnover in vista della Lazio. Dentro Perisic, Lautaro e Brozovic per Young, Lukaku e Sensi. Anche i nerazzurri prendono il palo, con la traversa di Gagliardini. Al 71' si iscrive nel tabellino anche Lautaro, che infila nel palo lontano il gol del 5-1 su una gran palla di Sanchez. Subito dopo lo stesso Sanchez, e Barella, si mangiano il sesto gol calciando addosso a Tuia da zero metri.

FBL-ITA-SERIEA-BENEVENTO-INTER
FBL-ITA-SERIEA-BENEVENTO-INTER | TIZIANA FABI/Getty Images

Ed ecco che la rete arriva, ma per il Benevento: Lapadula dalla destra crossa al centro e trova Caprari, che tutto solo insacca la personale doppietta per il 5-2. All'80° incredibile errore a porta spalancata di Perisic, che non mette dentro un altro gran cross di Hakimi. Poco dopo lo imita Lapadula, che a tu per tu con Handanovic calcia (male) addosso allo sloveno. L'ultima emozione è la traversa colta da Eriksen nel finale.

Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo dell'Inter e della Serie A.