Nazionale

Mancini: "Siamo stati bravi a reagire. Avremo rimpianti fino a dicembre"

Andrea Gigante
Roberto Mancini
Roberto Mancini / Claudio Villa/GettyImages
facebooktwitterreddit

L'Italia torna a vincere: il gol di Cristante e la doppietta di Raspadori regalano agli Azzurri una vittoria complicata contro la Turchia. La mancata qualificazione ai Mondiali è una ferita ancora aperta, ma stasera si sono poste le basi per un nuovo ciclo.

Al termine della partita di Konya, Roberto Mancini è intervenuto ai microfoni della RAI per commentare a caldo la prestazione dei propri giocatori. Ecco le parole del Commissario Tecnico dell'Italia.

Roberto Mancini
Roberto Mancini / Claudio Villa/GettyImages

Partita inutile?
"Inutile per quello che valeva, però se devi fare una cosa, devi farla bene...anche quando sono successi avvenimenti negativi. Tutti i ragazzi, anche quelli giovani, hanno fatto bene e questo mi fa piacere".

Sulla partenza in salita:
"Siamo stati bravi a reagire dopo l'1-0. L'atmosfera era calda e i tifosi spingevano. Siamo stati bravi a rimanere tranquilli, a giocare e a fare gol"

Miglioramento nel gioco:
"Siamo cresciuti anche sotto quell'aspetto. Dopo una un quarto d'ora abbiamo preso le misure. Era la prima volta che giocavamo tutti insieme quindi non era nemmeno così semplice".

Su Raspadori:
"Sono tutti ragazzi giovani, c'è bisogno di tempo. Non era semplice. Anche se la partita non valeva molto siamo stati bravi".

Una reazione che la convince ancora di più a rimanere?
"Sì. Non siamo in una situazione semplice, ma la reazione è stata quella giusta. anche se la squadra non giocava da molto tempo insieme ha fatto delle buone trame".

Sui rimpianti:
"Ci saranno fino a dicembre prossimo i rimpianti".


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit