Nazionale

Mancini: "3-5-2? Conta la personalità. Vincere a Budapest sarebbe importante"

La redazione di 90min
Roberto Mancini
Roberto Mancini / Claudio Villa/GettyImages
facebooktwitterreddit

L'Italia batte l'Inghilterra nel match valido per la 5ª giornata di Nations League e consolida il secondo posto nel girone 3A. Ci pensa un bel gol siglato nella ripresa da Giacomo Raspadori a regalare la vittoria agli Azzurri. Al termine della gara Roberto Mancini è intervenuto ai microfoni Rai per commentare la prestazione dei suoi. Ecco cosa ha dichiarato il Commissario Tecnico della Nazionale:

Quanto è importante questa vittoria?
"È importantissima perché ci lascia tranquilli per il sorteggio, secondo perché abbiamo la possibilità di arrivare primi nel girone. Soprattutto perché abbiamo battuto l'Inghilterra che è una delle squadre più forti al mondo".

Sul 3-5-2:
"Come ho detto ieri, non conta il sistema ma la personalità, la voglia di attaccare e di stare alti. Abbiamo ancora delle difficoltà oggettive purtroppo perché abbiamo tanti giocatori giovani che non hanno la stessa esperienza delle altre squadre. Durante la partita quindi ci può essere un po' da soffrire. Però abbiamo giocato una buona gara".

Sul match di Budapest:
"In un gruppo con Germania e Inghilterra dove abbiamo fatto giocare tantissimi ragazzi giovani con poca esperienza, credo che giocarsi la Final Four all'ultima partita sia una cosa importante, soprattutto vista la sofferenza che dobbiamo patire in questi mesi".


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit