Juventus

Malmö-Juventus 0-3, le pagelle dei bianconeri: Alex Sandro c'è. Morata, il gol e non solo. Cuadrado col turbo

Antonio Parrotto
Alvaro Morata
Alvaro Morata / David Lidstrom/Getty Images
facebooktwitterreddit

E' terminata la partita tra Malmö e Juventus, partita della 1ª giornata dei gironi di Champions League, stagione 2020/2021. Di seguito le pagelle della formazione allenata da Massimiliano Allegri.

Szczesny 6 - Uno dei più attesi dopo Napoli. Il Malmö non è un banco di prova probante ma lui svolge bene l'ordinaria amministrazione. La prima parata la compie al 92'.

Danilo 6,5 - La sua esperienza si fa sentire sempre. Gioca da terzino destro e trasmette serenità all'intero reparto.

De Ligt 6,5 - Torna titolare dopo l'iniziale panchina di Napoli. Gli avversari non lo impensieriscono più di tanto ma lui fa comunque buona guardia.

(Dall'86') Rugani S.v.

Bonucci 7 - Oggi gioca con il goniometro tra i piedi. Diventa un fattore con i suoi lanci e con i suoi cambi di campo, un centrocampista aggiunto. Buona l'accoppiata con De Ligt.

Alex Sandro 7 - Grande prestazione, al di là del gol. Un gol da 'terzino di Gasperini' con l'ottima lettura del cross di Cuadrado e lo spazio occupato bene in area. Un altro gol fallito poco dopo ma in totale una prestazione di corsa e qualità come non si vedeva da tempo.

Malmo FF v Juventus: Group H - UEFA Champions League
Paulo Dybala e Leonardo Bonucci / David Lidstrom/Getty Images

Cuadrado 7 - Spina nel fianco della difesa avversaria, ormai uno dei migliori nel suo ruolo e tra i pochi indispensabili e che fanno la differenza nella Juve. Mette il turbo e ara la fascia destra. Suo l'assist per il vantaggio.

(Dall'82') Kulusevski S.v.

Bentancur 6,5 - E' un buon giocatore per trequarti di campo, quando arriva davanti all'area di rigore perde drasticamente di valore, si inibisce, sbaglia passaggi e tiri. Anche oggi ma nella restante parte del campo gioca una partita solida.

(Dal 67') McKennie 6 - Entra a giochi fatti. Senza strafare, porta a casa la pagnotta.

Locatelli 6,5 - Lucido in cabina di regia ed efficace da schermo protettore della difesa. Dimostra di essere importante nell'economia del gioco bianconero.

Rabiot 6,5 - Partita disciplinata per l'ex PSG che si fa notare per i ripiegamenti in difesa ma anche per le sue sgroppate da 'cavallo pazzo'. Mette lo zampino sul terzo gol. Sembra in crescita.

Dybala 6,5 - Non la sua miglior prestazione. Diversi errori di misura nel primo tempo. Gira un po' troppo lontano dalla porta ed è anche fortunato nel trasformare il rigore dello 0-2. Nella ripresa si limita a qualche apparizione fugace.

(Dall'82') Ramsey S.v.

Morata 7 - L'aria dell'Europa gli fa bene. E infatti timbra ancora una volta il cartellino, chiudendo definitivamente il match, e si procura il rigore dello 0-2. Buona prova, trasmette la giusta mentalità ai compagni e sfiora la doppietta.

(Dal 67') Kean 6 - Ha voglia di farsi perdonare l'errore Entra e trova il 4° gol ma gli viene annullato per fuorigioco.


Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di Champions League.

facebooktwitterreddit