Champions League

Maledizione Champions per Guardiola, l'agente di Yaya Touré: "Non la vincerà più"

Giovanni Benvenuto
Josep Guardiola
Josep Guardiola / Soccrates Images/GettyImages
facebooktwitterreddit

Pep Guardiola, tecnico del Manchester City, è uscito sconfitto dalla semifinale di Champions League contro il Real Madrid. I Blancos hanno fissato il punteggio sul 3-1 dopo gli extra-time e a fare ancora eco sono le parole dell'agente di Yaya Touré.

Yaya Toure, Josep Guardiola
Yaya Toure, Josep Guardiola / Gareth Copley/GettyImages

Il procuratore dell'ex centrocampista ivoriano ha attaccato duramente nel 2018 il tecnico catalano, dopo il trattamento riservato all'epoca al suo assistito: "Quando attacchi un campione come Yaya attacchi un intero continente. Quello che Guardiola ha fatto a Touré non è un errore, ma un crimine. Il boomerang tornerà e scoprirà di cosa sono capaci gli sciamani africani. Ricordate queste parole: il Benfica subisce la maledizione di Bela Guttman che gli impedisce di vincere le finali europee mentre Guardiola può avere tutti i soldi che vuole per il mercato, ma non vincerà più la Champions League e solo allora capirà l’errore".

Guardiola, dopo la finale persa l'anno scorso all'Estadio do Dragao contro il Chelsea, incassa un altro k.o. illustre, stavolta contro il Real di Ancelotti. Che c'entrino davvero gli sciamani con la "maledizione" lanciata contro Pep?


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit