Milan

Maldini: "L'idea è di riavere Ibrahimovic dopo la sosta". Poi una battuta sul rinnovo di Kessié

Stefano Bertocchi
Paolo Maldini
Paolo Maldini / Nicolò Campo/Getty Images
facebooktwitterreddit

Prima delle vincente trasferta di Bergamo contro l'Atalanta, Paolo Maldini ha avuto modo di fare il punto sui contratti in scadenza e sugli infortunati in casa Milan ai microfoni di DAZN.

Franck Kessie
Franck Kessié / Marco Luzzani/Getty Images

Il dirigente rossonero ha affrontato così il chiacchierato tema del rinnovo di contratto di Franck Kessié, in scadenza il 30 giugno 2022 e promosso titolare da Stefano Pioli: "C'è la gestione della partita che si affronta: cerchiamo di mettere i migliori in campo. La gestione dei contratti la facciamo noi, la gestione del campo la fa l'allenatore" il commento dell'ex capitano.

Maldini fa poi chiarezza sulla questione infortunati, concentrandosi sul fresco 40enne Zlatan Ibrahimovic: "L'idea è di rivederlo dopo la sosta, non ha nessuna lesione ma un dolore al polpaccio. Come lui, dovrebbero essere pronti anche Giroud, Bakayoko e Krunic: avremo senza dubbio dei rientri importanti. La gestione di Zlatan sarà particolare, il dialogo con l'allenatore è fondamentale per capire quando giocare e quando no. Giroud ha un problema alla schiena accusato a Liverpool: pensavamo fosse passato, ma poi si è ripresentato" ha precisato Maldini, spiegando l'esclusione del francese dalla lista dei convocati per Bergamo.


Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità. 

facebooktwitterreddit