Lazio

Lungo stop per Carnesecchi: cosa deve fare la Lazio?

Stefano Oriolo
Italy Training Session
Italy Training Session / Claudio Villa/GettyImages
facebooktwitterreddit

L'infortunio di Marco Carnesecchi con la Nazionale ha stravolto i piani della Lazio che ora si trova davanti un bivio. Quando ormai sembrava fatta per l'approdo del portiere in biancoceleste ecco l'infortunio.

Gli ultimi esami strumentali hanno evidenziato una lussazione completa della spalla con tempi di recupero che vanno dai tre ai quattro mesi. Una situazione che costringe la Lazio a frenare la trattativa e a riflettere sul da farsi.

Con l'imminente partenza di Strakosha ora l'unico estremo difensore biancoceleste rimane Reina. La Lazio ha due alternative : Concludere la trattativa per Carnesecchi e schierare Reina nel primo mese di campionato (visti i tempi di recupero dall'infortunio) oppure iniziare a guardare altrove già da ora viste le numerosissime alternative presenti.

All'estero

Guardando fuori dal nostro campionato sono due i nomi accostati alla Lazio in particolare: Kepa e Sergio Rico. Arrivato al Chelsea come titolare, Kepa ha faticato e non poco nella sua avventura londinese dove Mendy gli ha strappato il posto da titolare. Lo spagnolo pur di lasciare Londra sarebbe disposto a diminuire le proprie richieste di ingaggio e la Lazio, data la presenza del suo ex tecnico Maurizio Sarri sarebbe una meta graditissima per l'estremo difensore del Chelsea.

Il discorso Sergio Rico è un pò più complesso. Il portiere era stato bloccato dalla Lazio gia mesi fa, le ultime prestazioni con il Maiorca però hanno messo in evidenza molte lacune motivo per il quale negli ultimi mesi Sarri e Co. hanno virato su altre alternative.

Kepa
Kepa / Soccrates Images/GettyImages

In Italia

Nonostante Carnesecchi sia stata sin dall'inizio l'obiettivo numero uno dei capitolini, in Serie A sono ancora tanti i profili interessanti che quest'estate potrebbero fare le fortune della Lazio.
Il primo nome è quello di Vicario, che dopo l'ottima stagione e la salvezza conquistata con l'Empoli probabilmente quest'estate lascerà la squadra toscana e la Lazio potrebbe essere un ottima destinazione per dare continuità a quanto di buono dimostrato nell'ultima stagione, l'unico problema da risolvere in questo caso sarebbe la valutazione dell'Empoli,13 milioni.

Stesso discorso vale per Provedel, anche lui protagonista nell'ultimo campionato e anche lui sotto la lente d'ingrandimento di tantissimi club che per strapparlo agli spezzini dovranno sborsare 3-4 milioni, malgrado ciò Provedel per la Lazio non rappresenta un titolare ma una valida alternativa nel caso la società decidesse di scaricare Reina.

Alessio Cragno
Cragno / Claudio Villa/GettyImages

Infine Cragno. Dopo la retrocessione con il Cagliari, l'estremo difensore classe 94 difficilmente resterà in Sardegna e la Lazio potrebbe puntare proprio su questo particolare per abbassare le pretese del Cagliari, di certo tra tutti i nomi, quello di Cragno per ora sarebbe il profilo più adatto nel caso la Lazio decidesse di virare altrove.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit