Cristiano Ronaldo

Lo Sporting rivuole CR7: l'effetto Champions non basta, missione utopistica

La redazione di 90min
Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo / Sebastian Frej/MB Media/GettyImages
facebooktwitterreddit

Esclusiva - Cristiano Ronaldo è diventato ormai un caso perpetuo, le voci attorno al portoghese del Manchester United si inseguono e trovano un CR7 pronto a ridurle allo status di fake news - come accaduto anche in passato - senza però che queste si arrestino.

Erik ten Hag, Cristiano Ronaldo
Ten Hag e CR7 / Catherine Ivill/GettyImages

Al di là di critiche e questioni extra-campo emergono però novità su chi vorrebbe avere, anzi riavere, il fuoriclasse a disposizione: secondo quanto raccolto dalla nostra redazione inglese lo Sporting è concretamente interessato a riportare Cristiano in Portogallo, proprio nel club che lo lanciò prima dell'approdo allo United nel 2003.

Dopo un solo anno dal ritorno in Premier il portoghese cerca una nuova sfida: vuole la Champions League e vuole continuare a macinare record nella principale competizione europea. Lo Sporting garantirebbe a CR7 d giocare in Champions, a differenza dei Red Devils, ma secondo quanto raccolto dai colleghi inglesi - attualmente - un "romantico" ritorno è da ritenere complesso, anche al di là dell'apprezzamento del giocatore per l'ipotesi biancoverde (almeno in linea di principio).

Cristiano Ronaldo Archive
CR7 in allenamento ai tempi dello Sporting / VI-Images/GettyImages

L'ingaggio del fuoriclasse e pluripremiato portoghese è del tutto fuori portata per lo Sporting Lisbona: servirebbe un compromesso ai limiti dell'utopistico per sancire un ritorno dopo 20 anni esatti.

facebooktwitterreddit