Calciomercato Juventus

Lewandowski lascia il Bayern Monaco: ora l'affondo per de Ligt della Juventus

Alessio Eremita
Matthijs de Ligt
Matthijs de Ligt / Giuseppe Bellini/GettyImages
facebooktwitterreddit

Il caso legato a Matthijs de Ligt andrà risolto entro il 20 luglio, giorno in cui la Juventus parlerà per la tournée americana. Nelle prossime ore è prevista una nuova accelerata del Bayern Monaco, che ha ormai raggiunto un accordo con il Barcellona per Robert Lewandowski: la cessione dell'attaccante polacco (45 milioni di euro più 5 di bonus) consentirà al club bavarese di tentare l'affondo decisivo per il centrale olandese, che andrà a rinforzare il reparto difensivo del tecnico Julian Nagelsmann. Il nodo economico resta: i bianconeri chiedono almeno 100 milioni di euro, mentre il Bayern Monaco è ancora fermo a 60 milioni di euro più bonus.

Matthijs De Ligt
Matthijs de Ligt / James Williamson - AMA/GettyImages

Le recenti dichiarazioni del direttore sportivo Hasan Salihamidzic, comunque, lasciano trasparire serenità e ottimismo: "Per me era importante sedermi a parlare con Cherubini e Nedved. Abbiamo avuto un paio di colloqui, ora bisogna avere pazienza e vedere cosa succede. Credo che al momento siamo in una buona posizione per de Ligt, ora bisogna solo avere pazienza e vedere cosa succede". Il sì di de Ligt agevola la trattativa, ma la Juve non intende mollare facilmente la presa: si preannunciano quattro giorni di fuoco sull'asse Torino-Monaco. La sensazione è che l'affare andrà in porto, con il benestare di tutte le parti in causa.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit