Juventus

Lele Adani: "Adesso la Juve è una super squadra. Quarto posto? Troppo poco"

Andrea Gigante
Dusan Vlahovic
Dusan Vlahovic / Nicolò Campo/GettyImages
facebooktwitterreddit

L'ex calciatore e ora noto opinionista Lele Adani ha esaltato lo stato di forma della Juventus che, grazie all'arrivo di Dusan Vlahovic, è riuscita a cambiare marcia, dimenticando per sempre le brutte prestazioni della prima parte di stagione.

Ecco le dichiarazioni rilasciate da Adani durante la diretta Twitch della Bobo TV (fonte: ilbianconero.com).

Su Vlahovic:
“Ha inventato un gol, pensa a fare gol in ogni secondo della sua vita, in quel momento ha deciso che il pallone doveva andare lì. Lui si merita l'entusiasmo che c'è già nello stadio”.

Su Atalanta-Juventus:
“Ieri l’Atalanta ha fatto diversi errori e quella di domenica è una partita incerta. La Dea può esaltarsi nelle difficoltà e può stupire, per sua natura. Boga deve connettersi ma è uno che salta l’uomo. Il pronostico è a favore della Juve, domenica la partita ha un peso vero, il tempo è finito”

Sulla partita contro il Sassuolo:
“La Juve poteva fare 4 gol, la Juve adesso produce, ha riferimenti, gli interpreti vogliono giocare insieme. Tornando al Verona, le situazioni che hanno portato ai gol e alle occasioni si vede questo. Vlahovic ti sta addosso al modo in cui il difensore gli sta addosso, ti sta al collo, se ti addormenti un secondo va via, va in giro a mangiare polpacci. Quando Cuadrado è andato dietro, la Juve saliva con gli esterni e stringeva con Dybala e Morata è una super squadra”.

Gli obiettivi dei bianconeri:
"Adesso tutti dicono che il quarto posto è troppo poco. Noi lo dicevamo prima, se lo dici dopo è inutile. La Juve deve andare a prendere l'Inter".


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit