Le reazioni del mondo del calcio (e non solo) alla morte di Pelé

Stefano Bertocchi
Uno striscione per Pelé
Uno striscione per Pelé / Lars Baron/GettyImages
facebooktwitterreddit

Sono numerose e importanti le reazioni social alla morte di Pelé, scomparso nella serata di ieri come annunciato direttamente dal profilo Twitter del brasiliano. Tanti gli omaggi ed i messaggi toccanti, partendo dalla figlia Kely ("Tutto ciò che siamo, è grazie a te. Ti amiamo infinitamente. Riposa in pace") fino ad arrivare a tanti esponenti del mondo del calcio (giocatori e club, alcuni di Serie A), ma anche della politica (come Lula e Obama) e di altri sport (come Bolt e Nadal).

Gli omaggi più sentiti e numerosi riguardano ovviamente il mondo del calcio nella sua globalità, pensando sia ai club (in Brasile come in tutto il mondo) che ai calciatori di ieri e di oggi che hanno parlato apertamente della loro venerazione nei confronti di Pelé, riconoscendone ancora una volta la grandezza.

Anche le stelle di oggi, i fuoriclasse più celebrati, hanno dedicato parole e ricordi a Pelé nel momento della sua scomparsa: si sottolineano in particolare gli omaggi da parte di Cristiano Ronaldo, di Neymar e di Kylian Mbappé. Neymar in particolare, da connazionale, ha voluto ribadire l'importanza di Pelé per il Brasile così come per la propria stessa vita da calciatore: "Prima di Pelé il 10 era solo un numero".

Tanti, come detto, anche gli omaggi esterni al mondo del calcio: ricordi arrivati sia da sportivi che da politici.

facebooktwitterreddit