Champions League

Le probabili formazioni di Salisburgo - Milan

La redazione di 90min
Stefano Pioli
Stefano Pioli / Danilo Di Giovanni/GettyImages
facebooktwitterreddit

Cavalcare l'onda dell'entusiasmo del derby e sfruttarla per vincere anche la prossima sfida: è questa la strategia del Milan in vista dell'esordio stagionale in Champions League. Il primo impegno europeo porterà i rossoneri in scena in Austria, dove affronteranno il Salisburgo. Ecco le probabili formazioni delle due squadre.

La probabile formazione del Milan contro il Salisburgo

Stefano Pioli è pronto a riconfermare in blocco la formazione che ha battuto l'Inter 3-2. Salvo sorprese, De Ketelaere partirà ancora come trequartista titolare; al suo fianco agiranno l'insostituibile Leao e Messias, che dovrebbe vincere il ballottaggio con Saelemaekers. In attacco, complici l'assenza di Rebic e un Origi non al meglio, ci sarà di nuovo Giroud.

La probabile formazione del Milan

Maignan - Magic Mike ha confermato ancora una volta di essere tra i 5 migliori portieri del mondo e vuole dimostrarlo anche in Champions;
Calabria - Sulla fascia destra ci sarà ovviamente capitan Calabria visto che Dest ha ancora bisogno di ambientarsi;
Kalulu - Ennesima ottima prestazione anche nel derby. Ora il francese aspetta di consacrarsi anche a livello europeo;
Tomori - Nonostante la giovane età, l'ex Chelsea ha la giusta esperienza per guidare la linea difensiva rossonera;
Theo Hernández - Per il primo impegno in Champions, Pioli non metterà mano alla catena di sinistra, che ha in Theo uno dei protagonisti;
Tonali - Il centrocampista della Nazionale è l'uomo ideale per recuperare palla e smistarla verso gli attaccanti;
Bennacer - Per imbastire le diverse azioni di gioco, il Milan si affida completamente all'algerino;
Messias - Nonostante un avvio difficile, il brasiliano è ancora favorito su Saelemaekers;
De Ketelaere - Deve ancora calarsi alla perfezione su certi palcoscenici, ma la sfida con il Salisburgo è un ottimo battesimo europeo;
Rafael Leão - È il top player di questo Milan. Ora che si è sbloccato, il portoghese vuole segnare e regalare assist anche in Champions;
Giroud - Anche con Rebic e Origi arruolabili, difficilmente Pioli rinuncerebbe a un francese in stato di grazia.

Salisburgo-Milan, come possono scendere in campo i rossoneri

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, Theo Hernández; Tonali, Bennacer; Messias, De Ketelaere, Rafael Leão; Giroud. Allenatore: Stefano Pioli

La probabile formazione del Salisburgo contro il Milan

La sfida è già di per sé proibitiva per gli austriaci, ma come se non bastasse Jaissle dovrà fare a meno di ben 7 giocatori. Il modulo con cui si schiererà il Salisburgo sarà il 4-3-1-2, con Kameri che agirà alle spalle delle punte Fernando e Okafor. In cabina di regia ci sarà Seiwald, che sui suoi fianchi potrà contare su Capaldo e Kjaergaard.

La probabile formazione del Salisburgo

Kohn - Nessun dubbio in porta, dove ci sarà sicuramente l'estremo difensore svizzero
Dedic - Al giovane bosniaco toccherà il compito di limitare Leao;
Solet - Visti i diversi infortuni, il francese è certo del posto;
Wöber - Nonostante la giovane età, è una delle colonne portanti del Salisburgo;
Ulmer - Con i suoi 36 anni è il giocatore più esperto della rosa;
Capaldo - L'italoargentino agirà come mezz'ala;
Seiwald - Grande curiosità di vedere alle prese uno dei registi più interessanti in circolazione;
Kjaergaard - Di lavoro fa il trequartista, ma per necessità agirò a metà campo;
Kameri - Il kosovaro con passaporto austriaco agirà alle spalle delle punte;
Okafor - Lo svizzero con origini nigeriane è senza dubbio il giocatore più pericoloso della squadra;
Fernando - L'ex Shakhtar sarà il fido scudiero di Okafor.

Salisburgo-Milan, come possono scendere in campo gli austriaci

SALISBURGO (4-3-1-2): Kohn; Dedic, Solet, Wöber, Ulmer; Capaldo, Seiwald, Kjaergaard; Kameri; Okafor, Fernando. Allenatore: Matthias Jaissle

facebooktwitterreddit