Champions League

Le probabili formazioni di Paris Saint-Germain - Juventus

La redazione di 90min
Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri / Marco Canoniero/GettyImages
facebooktwitterreddit

"La partita da vincere è quella in casa col Benfica": queste parole di Massimiliano Allegri non hanno fatto piacere ai tifosi della Juventus, ma nel primo match di Champions League i bianconeri hanno invece l'obbligo di provare a fare punti sul campo del Paris Saint-Germain. Di seguito le probabili formazioni delle due squadre.

La probabile formazione della Juventus contro il Paris Saint-Germain

Dopo il turno di riposo concessogli a Firenze, Dusan Vlahovic tornerà a guidare l'attacco. Fuori dai giochi Di Maria, titolare a Firenze e costretto a saltare il debutto in Champions per un problema muscolare. Alla vigilia di una sfida così delicata, Allegri ributta nella mischia capitan Bonucci. In porta Szczesny è ancora out, quindi ci sarà Perin. Possibile ricorso al 3-5-2, considerando i giocatori a disposizione e i grattacapi con cui Allegri è alle prese, ma il 4-3-3 appare per il momento l'ipotesi più probabile.

La probabile formazione della Juventus

Perin - Szczesny può recuperare con tutta calma visto che i pali della Juve sono in ottime mani;
Danilo - Centrale, mediano, terzino sinistro o destro: il brasiliano può fare tutto. Con il PSG potrebbe giocare nel terzetto davanti a Perin in caso di 3-5-2 o come esterno basso nel 4-3-3;
Bonucci - Quando i bianconeri hanno bisogno di lui, il capitano non può tirarsi indietro. Nonostante i pochi minuti alle spalle, a Parigi guiderà la linea difensiva;
Bremer - L'ex Torino ha dimostrato di essere una diga anche nella difesa a quattro e non vede l'ora di esordire in Champions;
De Sciglio - In caso di 4-3-3 sarà De Sciglio a occupare la corsia di sinistra, con eventuale presenza di Kostic come quinto a sinistra in caso di 3-5-2.
Rabiot - Il francese, ex di turno, appare in vantaggio su Locatelli per un posto da mezzala accanto a Paredes, altro ex.
Paredes - Con quelli che fino a pochi giorni fa erano i suoi compagni, l'argentino vuole prendere le chiavi del centrocampo e dimenticare l'esordio di alti e bassi del Franchi;
Miretti - Il giovane bianconero potrebbe avere un'occasione più che mai ghiotta per farsi conoscere sullo scenario della Champions, in un contesto prestigioso come il Parco dei Principi;
Cuadrado - Il colombiano agirà da esterno alto, una posizione in cui potrà dare una mano sia in attacco sia in difesa;
Vlahovic - Dopo il giorno libero che Allegri gli ha concesso a Firenze, il bomber serbo ha intenzione di tornare a fare gol anche in Europa;
Kostic - Assenza pesante per Di Maria, Allegri utilizzerà dunque il serbo come esterno alto a sinistra (con la possibilità di passare comunque al 3-5-2 e di inserire una punta accanto a Vlahovic).

Paris Saint-Germain-Juventus, come possono scendere in campo i bianconeri

JUVENTUS (4-3-3): Perin; Danilo, Bonucci, Bremer, De Sciglio; Rabiot, Paredes, Miretti; Cuadrado, Vlahovic, Kostic. Allenatore: Massimiliano Allegri

La probabile formazione del Paris Saint-Germain contro la Juventus

Cinque vittorie, un pareggio e il primo posto in Ligue 1 sono il biglietto da visita con cui il Paris Saint-Germain si affaccia all'impegno europeo contro la Juventus. Il tecnico Christophe Galtier schiererà i suoi con un offensivo 3-4-3 dove il tridente sarà composto da Messi, Neymar e Mbappé. In porta ci sarà senza dubbio Donnarumma, diventato a tutti gli effetti il titolare. L'unico dubbio riguarda Vitinha: se non dovesse farcela il suo posto in mezzo al campo potrebbe prenderselo il connazionale Renato Sanches.

La probabile formazione del PSG

Donnarumma - Il portierone della Nazionale ha definitivamente scalzato Keylor Navas;
Sergio Ramos - L'ex Real deve farsi perdonare la passata stagione da desaparecido e guidare la retroguardia parigina;
Marquinhos - Al centro del terzetto difensivo giganteggerà l'ex Roma, che col tempo è diventato uno dei migliori centrali al mondo;
Kimpembe - Posto assicurato anche per il difensore della Francia che è l'unico talento cresciuto nelle giovanili del PSG;
Hakimi - Gli esterni della Juve staranno avendo gli incubi di fronte all'idea di dover correre dietro al terzino marocchino che due anni fa ha vestito la maglia dell'Inter;
Renato Sanches - Con Vitinha in dubbio, Galtier potrebbe rivolgersi al suo beniamino, che in estate è stato seguito dal Milan;
Verratti - Non ha mai giocato in Serie A, ma in Champions avrà l'occasione di vedersela con una squadra italiana;
Nuno Mendes - Il tecnico parigino ha in mente un assetto iper-offensivo e per questo il portoghese potrebbe vincere il ballottaggio con il più conservativo Bernat;
Messi - La Pulce ha iniziato la stagione nel migliore dei modi. Non segna più con la stessa continuità, ma ha saputo reinventarsi come assistman;
Mbappé - Il francese ha un solo obiettivo per quest'anno: vincere la Champions League. Il suo cammino parte proprio dal match contro i bianconeri;
Neymar - Quando O' Ney è in forma è imprendibile e in queste prime uscite ha offerto ottime prestazioni.

Paris Saint-Germain-Juventus, come possono scendere in campo i parigini

PSG (3-4-3): Donnarumma; Sergio Ramos, Marquinhos, Kimpembe; Hakimi, Renato Sanches, Verratti, Nuno Mendes; Messi, Mbappé, Neymar. Allenatore: Christophe Galtier


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit