Champions League

Le possibili sorprese della prossima Champions League

Francesco Castorani
FBL-FRA-LIGUE1-MARSEILLE-NANTES
FBL-FRA-LIGUE1-MARSEILLE-NANTES / NICOLAS TUCAT/GettyImages
facebooktwitterreddit

Le qualificazioni alla prossima Champions League sono terminate: le 32 che parteciperanno alla massima competizione europea sono ormai note. Resta da conoscere la composizione dei gironi che verrà sorteggiata alle 18 di oggi. Milan, Inter, Napoli e Juventus in tre fasce diverse con i Campioni d'Italia e i bianconeri rispettivamente in prima e seconda, e nerazzurri e partenopei in terza.

Le competizioni a eliminazione diretta sono spesso imprevedibili e, seppur con diverse gerarchie, il livello di prima e seconda fascia è più o meno lo stesso. Nel secondo slot sono infatti presenti tre inglesi e tre spagnole oltre a Juventus e Lipsia.

Prima fascia

Italian Football Serie A Atalanta v AC Milan
Milan / Anadolu Agency/GettyImages

Seconda fascia

  • Liverpool
  • Chelsea
  • Barcellona
  • Juventus
  • Atletico Madrid
  • Siviglia
  • Lipsia
  • Tottenham
Dusan Vlahovic, Angel Di Maria, Leonardo Bonucci
Juventus / Jonathan Moscrop/GettyImages

Terza fascia

  • Borussia Dortmund
  • RedBull Salisburgo
  • Shakhtar Donetsk
  • Inter
  • Napoli
  • Benfica
  • Sporting Lisbona
  • Bayer Leverkusen
Stanislav Lobotka
Napoli / Alessandro Sabattini/GettyImages

Quarta fascia

  • Marsiglia
  • Celtic
  • Bruges
  • Viktoria Plzen
  • Maccabi Haifa
  • Dinamo Zagabria
  • Copenaghen
  • Glasgow Rangers
Moritz Jenz
Celtic / Ian MacNicol/GettyImages

In attesa di capire come verranno redistribuite le forze negli 8 gruppi, proviamo a immaginare tre possibili sorprese della prossima Champions League.

1. Inter

Coppa Italia e Supercoppa italiana, oltre a uno Scudetto perso all'ultima giornata. L'Inter, al secondo anno di gestione Inzaghi, proverà a trionfare in patria e ad alzare il livello in Europa. Il mercato in entrata ha rinforzato e allungato la rosa dei nerazzurri. Nella precedente stagione la squadra, orfana di Lukaku, non ha iniziato nel migliore dei modi il girone di Champions League, infilando poi una serie di tre vittorie consecutive che gli hanno permesso di passare il turno come seconda.

Lautaro Martinez, Romelu Lukaku
Lautaro Martinez, Romelu Lukaku / Jonathan Moscrop/GettyImages

Il sorteggio peggiore contro i finalisti del Liverpool ha visto i nerazzurri cadere per 0-2 a San Siro e poi imporsi di misura ad Anfield centrando una vittoria dal sapore amaro. Quest'anno ci saranno Lukaku (con cui l'Inter ha raggiunto una Finale di Europa League) e una consapevolezza diversa per giocare in Europa. In molti vorranno evitare la squadra di Inzaghi in terza fascia.

2. Marsiglia

75 milioni spesi per portare a Marsiglia una nuova ventata d'aria fresca. La nuova squadra di Tudor fa sul serio e, dopo un inizio convincente in Ligue 1, le aspettative sono alte anche in Europa. Nella precedente stagione l'OM ha centrato la qualificazione diretta in Champions all'ultima giornata, sfruttando il suicidio sportivo del Monaco.

FBL-FRA-LIGUE1-MARSEILLE-REIMS
FBL-FRA-LIGUE1-MARSEILLE-REIMS / PASCAL GUYOT/GettyImages

I troppi pareggi in Europa League hanno determinato l'uscita ai gironi e gli errori individuali hanno compromesso la Semifinale di Conference League dei francesi contro il Feyenoord. La squadra di Tudor, che punta a essere l'anti PSG in patria, potrebbe trasformarsi in una mina vagante nel gruppo di Champions, partendo dal quarto slot.

3. Rangers

È ricominciata la favola dei Rangers? Ci eravamo lasciati con la delusione sui volti di giocatori e tifosi scozzesi post lotteria dei rigori contro l'Eintracht Francoforte in Finale di Europa League. Ci siamo svegliati con Giovanni van Bronckhorst e staff che saltano di gioia al triplice fischio di Szymon Marciniak in Olanda contro il PSV di Ruud Van Nistelrooy.

UEFA Europa Champions League Play-off,  2nd leg"PSV Eindhoven v Rangers FC"
Giovanni van Bronckhorst / ANP/GettyImages

Il picco della precedente stagione difficilmente sarà raggiunto di nuovo, ma in questi casi è meglio non sottovalutare Tavernier e compagni capaci, nella passa edizione di Europa League, di eliminare compagini di gran lunga superiori come Borussia Dortmund e Lipsia. Insieme al Marsiglia, i Rangers rappresentano uno degli avversari più temibili in quarta fascia.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit