Le parole di Spalletti sul tentativo di "saluto" ad Allegri dopo Napoli-Juve

Giovanni Benvenuto
Luciano Spalletti
Luciano Spalletti / Insidefoto/GettyImages
facebooktwitterreddit

L'ultima sfida di campionato tra Napoli e Juventus ha attivato una girandola di commenti sui social e non. Il club azzurro si è imposto sui bianconeri per 5-1, grazie ai gol di Osimhen (doppietta) Rrahmani, Elmas, e Kvaratskhelia. Il match è finito agli oneri della cronaca anche per la mancata stretta di mano di Allegri a Luciano Spalletti. Il tecnico della "Vecchia Signora" si è diretto negli spogliatoi senza inizialmente salutare l'allenatore del Napoli, che ha così poi commentato alla Gazzetta dello Sport l'accaduto:

Luciano Spalletti head coach of SSC Napoli during the Serie...
Luciano Spalletti / Insidefoto/GettyImages

"Chi mi conosce bene sa che mi stava dando fastidio il fatto che potesse andarsene (Allegri è il soggetto sottinteso, ndr) senza salutarmi.In quel momento non c’era lo stadio e non c’erano le telecamere con milioni di persone davanti alle tv, per me c’eravamo io e lui che dovevamo salutarci come ho sempre fatto, anche quando ho perso.

Poi capisco che come io avessi questo nella testa, lui potesse avere altro.Ne è venuta fuori una scena particolare, che comunque quando c’è di mezzo uno “buffo” ce la possiamo anche aspettare.Io non ho mai rottole scatole a nessuno. Ho ricevuto tanti insulti, ma non ho mai rotto le scatole a nessuno".

facebooktwitterreddit