Le pagelle dell'Inter dopo la sconfitta (2-1) contro il Milan: Lukaku c'è, Vidal e Lautaro un po' meno

Antonio Parrotto
Lukaku
Lukaku / Marco Luzzani/Getty Images
facebooktwitterreddit

E' terminata la partita tra Inter e Milan, anticipo della 4ª giornata di Serie A, stagione 2020/2021. Di seguito le pagelle della formazione allenata da Antonio Conte.

Handanovic 6 - Venticinquesimo rigore parato in A, ma Ibra lo impallina sulla respinta. Sullo 0-2 non può nulla.

D’Ambrosio 5 - Leao ha un altro passo e lui va in difficoltà. La fotografia del match il gol dello 0-2 nato da un bello spunto in velocità del portoghese che ha lasciato sul posto il difensore nerazzurro.

De Vrij 6 - Esente da colpe sui gol rossoneri. Probabilmente è quello che sbaglia di meno lì in mezzo.

Kolarov 4,5 - Disastroso e quasi inadeguato in difesa. Gioca nei tre ma fatica. Prima causa il rigore, poi si perde Ibra. Rimedia, almeno parzialmente, dando il via all'azione che porta all'1-2.

Internazionale v AC Milan - Italian Serie A
Internazionale v AC Milan - Italian Serie A / Soccrates Images/Getty Images

Hakimi 6,5 - Pronti-via scherza Theo con un tunnel. Bello il duello con il francese ma non è stata una delle chiavi del match come ci si attendeva. Lui però appena può crea diverse palle gol e sfiora anche il gol.

Vidal 5,5 - Gioca da mediano nei due di centrocampo. Non è ancora brillante e lascia il campo stremato. Da uno come lui ci si aspetta sicuramente di più.

(Dall'84') Sanchez S.v.

Brozovic 5,5 - Regia non sempre lucida. Sembra la copia sbiadita del centrocampista ammirato nella passata stagione. Ma il campionato è appena iniziato e avrà tempo per prendersi le sue rivincite.

(Dal 67') Eriksen 5,5 - Entra in campo ma non trasforma la rabbia espressa nelle sue parole in rabbia e giocate decisive sul campo. E' evidente che qualcosa non funzioni.

Perisic 5,5 - Fa perdere il tempo della giocata agli attaccanti in area con i suoi dribbling e le sue giocate, spesso e volentieri inconcludenti. Quando fa le cose per bene invece crea pericoli, come il cross per l'1-2 di Lukaku.

Barella 6,5 - Parte alle spalle delle due punte e dà fastidio ai due centrocampisti. Alterna delle buone giocate ad altre meno riuscite ma è sempre in partita.

Lukaku 7 - E' il solito devastante trascinatore. Spazza via tutto quello che trova di fronte, poi segna un gol da opportunista vero, terzo consecutivo in tre derby al Milan.

Lautaro Martinez 5,5 - Disinnescato dalla difesa rossonera ma si sbatte e si dà da fare. Sfiora il gol, Kjaer gli cancella la festa sulla linea. Col passare dei minuti perde brillantezza.


Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan, dell'Inter e della Serie A.

facebooktwitterreddit