Serie A

Le Nazioni più rappresentate di sempre in Serie A?

Francesco Castorani
Julio Cesar e Javier Zanetti
Julio Cesar e Javier Zanetti / FILIPPO MONTEFORTE/GettyImages
facebooktwitterreddit

Tanti giocatori e da tutto il mondo. La Serie A è ricca di aneddoti e di giocatori di altre nazioni che hanno scritto la storia del calcio italiano. Il Milan degli olandesi, il feeling argentino dei nerazzurri e l'Inter dei tedeschi. Maradona a Napoli e Batistuta che conquista Firenze da solo e Roma con Totti Gascoigne e Salas nella Capitale, ma anche l'ultimo ciclo bergamasco del Papu Gomez e Ilicic. Platini e Zidane con la maglia della Juventus e i tanti campioni brasiliani approdati nel nostro campionato.

Gabriel Omar Batistuta
Gabriel Omar Batistuta / Grazia Neri/GettyImages

Come riporta questo approfondimento di Social Media Soccer, e come è possibile osservare su transfermarkt, scopriamo quali sono le nazioni più rappresentate nella storia del nostro campionato. Il dominio è chiaramente sudamericano, con una grande presenza di nazioni europee e soltanto due africane.

Ronaldo
Ronaldo, Il Fenomeno / Grazia Neri/GettyImages

1. Brasile - 376
2. Argentina - 348
3. Uruguay - 162
4. Francia - 153
5. Croazia - 106
6. Svezia - 97
7. Serbia - 93
8. Spagna - 90
9. Portogallo - 75
10. Olanda - 74
11. Danimarca - 73
12. Romania - 72
13. Germania - 69
14. Svizzera - 67
15. Polonia - 49
16. Ghana - 49
17. Belgio - 48
18. Ungheria - 45
19. Nigeria - 45
20. Colombia - 43

Una lista che chiaramente è molto più lunga, con circa 70 nazioni presenti nella storia del campionato italiano con meno di 10 unità. II Sud America, in totale, supera i 1000 giocatori e sia Brasile che Argentina superano il 10% nella percentuale di stranieri in Italia.

Chi sono, prendendo questa classifica, i calciatori con più presenze per ogni nazione citata?

1. Brasile - Felipe, 376
2. Argentina - Javier Zanetti, 613
3. Uruguay - Paolo Montero, 266
4. Francia - Sebastien Frey, 444
5. Croazia - Marcelo Brozovic, 233
6. Svezia - Kurt Hamrin, 400
7. Serbia - Dejan Stankovic, 368
8. Spagna - Luis Suarez, 318
9. Portogallo - Rui Costa, 338
10. Olanda - Clarence Seedorf, 396
11. Danimarca - Martin Jorgensen, 334
12. Romania - Stefan Radu, 348
13. Germania - Helmut Haller, 295
14. Svizzera - Stephan Lichtsteiner, 301
15. Polonia - Piotr Zielinski, 298
16. Ghana - Kwadwo Asamoah, 279
17. Belgio - Radja Nainggolan, 363
18. Ungheria - Istvan Nyers, 237
19. Nigeria - Christian Obodo, 196
20. Colombia - Juan Cuadrado, 331

Zielinski, Cuadrado, Radu e Brozovic i calciatori ancora presenti in Serie A, in differenti momenti delle rispettive carriere. Carriera che lega ancora Javier Zanetti al nostro campionato, essendo un punto fermo della dirigenza dell'Inter. La leggenda nerazzura è quella che detiene il record di presenze di stranieri in Serie A con più di 600 apparizioni. Un record che difficilmente verrà battuto in futuro. Scopriamo anche la classifica di presenze degli stranieri nella storia del nostro campionato.

Sebastien Frey
Sebastien Frey / Etsuo Hara/GettyImages

1. 613 - Javier Zanetti
2. 550 - Samir Handanovic
3. 492 - Goran Pandev
4. 444 - Sebastien Frey
5. 409 - Marek Hamsik
6. 400 - Kurt Hamrin
7. 396 - Clarence Seedorf
8. 383 - Nestor Sensini
9. 380 - David Pizarro
10. 376 - Felipe
11. 368 - Dejan Stankovic
12. 363 - Radja Nainggolan
13. 360 - Nils Liedholm
14. 356 - Rodrigo Palacio
15. 352 - Pavel Nedved
16. 348 - Stefan Radu
17. 347 - Luis Vinicio
18. 344 - Danilo
19. 340 - Hernan Crespo
20. 339 - Josip Ilicic

David Pizarro
David Pizarro / Giuseppe Bellini/GettyImages

E voi li ricordavate tutti?


Segui 90min su Youtube.

facebooktwitterreddit