Serie A

Le decisioni del Giudice Sportivo dopo la 31ª giornata di Serie A

Giulia Bianchi
Massimiliano Iratti
Massimiliano Iratti / Jonathan Moscrop/GettyImages
facebooktwitterreddit

Il Giudice Sportivo ha ufficializzato le decisioni dopo la 31ª giornata di Serie A. Tra gli squalificati spunta il nome di Mattia De Sciglio, a causa delle proteste nel tunnel dell'Allianz Stadium al termine del match tra Juventus e Inter. Oltre al terzino bianconero, altri dodici giocatori sono stati fermati per un turno.

Si tratta di Grassi, Facio e Luperto, tutti e tre espulsi durante il weekend, oltre a Bonazzoli, de Roon, Frattesi, Lautaro Martinez, Morata, Pellegrini, Pereyra, Torreira e Anguissa.

Squalificato di due turni invece per Pietro Accardi, direttore sportivo dell'Empoli.

Fioccano anche le multe per le società di Serie A. A partire dal Napoli che dovrà pagare 12mila euro di ammenda per il lancio di bengala nel settore avversario. L'Atalanta dovrà pagare invece 8mila euro a causa dei cori beceri nei confronti della tifoseria avversaria. Passiamo poi ai 5mila euro del Verona per colpa dei raccattapalle che hanno rallentato sistematicamente il gioco nel secondo tempo.

Anche la Salernitana dovrà sborsare 5mila euro per il lancio di bottigliette di plastica da parte della tifoseria verso i giocatori avversari. Ed infine 3mila euro al Genoa per aver ritardato l'inizio della gara.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit