Serie A

Le 5 squadre che lotteranno per un posto in Europa nella Serie A 2022/23

Simone Catanzaro
Serie A
Serie A / Insidefoto/GettyImages
facebooktwitterreddit

Tra certezze e possibili sorprese, la nuova Serie A vedrà protagoniste molte squadre impegnate nella lotta per un posto in Europa. L'ambizione di ognuna è ovviamente la qualificazione alla Champions League, ma bisognerà fare i conti con i verdetti del campo e, ovviamente, con le dirette concorrenti.

1. Napoli

Luciano Spalletti
Luciano Spalletti in Napoli vs Girona / Danilo Di Giovanni/GettyImages

Nel corso dell'ultimo campionato il Napoli si è qualificato al terzo posto, davanti alla Juventus di Allegri, staccando il pass per la prossima Champions League. Le partenze di InsigneMertens e Koulibaly hanno, almeno sulla carta, ridimensionato quelli che possono essere gli obiettivi iniziali della squadra azzurra. KimOstigardOliveiraKvaratskhelia, insieme a quelli sempre più probabili di Raspadori e Simeone, hanno portato sicuramente più freschezza alla squadra (e al bilancio), ma se la se l'ambizione è quella di lottare per i posti nobili della classifica anche il prossimo anno, la società dovrà rinforzare ancora di più la squadra, come dichiarato dallo stesso Spalletti qualche giorno fa.

2. Roma

Paulo Dybala of AS Roma (r) and Nicolo Zaniolo during the...
Paulo Dybala e Nicolò Zaniolo con la maglia della Roma / Insidefoto/GettyImages

Se la Roma sarà la squadra che si sarà rinforzata meglio sul mercato lo dirà il campo, ma di sicuro quella di Mourinho è stata formazione che fino ad ora ha condotto il mercato più spettacolare. Acquisti mirati non solo da un punto di vista tecnico, Dybala e Wijnaldum su tutti, ma capaci di riaccendere quell'entusiasmo nei cuori dei tifosi, in grado di trascinare la squadra a compiere vere e proprie imprese. La qualificazione alla Champions League 2023/24 appare abbastanza scontata e c'è addirittura chi considera i giallorossi un outsider per lo Scudetto. Ma, come sempre, aspettiamo il verdetto del rettangolo verde.

3. Lazio

Maurizio Sarri
Maurizio Sarri in Lazio vs Auronzo di Cadore / Marco Rosi - SS Lazio/GettyImages

Tra le squadre che lotteranno per un posto in Europa la Lazio è quella che ha cambiato di meno. Stessa guida tecnica, nessun addio importante ma soprattutto acquisti utili al gioco di Sarri. L'importanza di aver mantenuto la stessa ossatura di squadra, alla seconda stagione sotto la guida dell'allenatore toscano, farà in modo che il processo di apprendimento dei principi di gioco richiesti sia molto più veloce, se non già assimilato del tutto. "Peccato sia finito il campionato perché la Lazio stava trovando la quadra...", ha dichiarato Immobile proprio alla fine della scorsa stagione, a testimonianza del fatto di come quest'anno la squadra di Sarri sia un seria pretendente per l'Europa League. E chissà, magari anche per la Champions.

4. Fiorentina

Real Betis v AFC Fiorentina - Pre-Season Friendly
Real Betis vs AFC Fiorentina / Fran Santiago/GettyImages

Dopo anni bui che l'hanno vista addirittura lottare per la salvezza, sotto la guida di Vincenzo Italiano la Fiorentina è finalmente tornata in Europa. Ripartirà dai preliminari di Conference League dove affronterà nella doppia sfida il Twente, valida per l'accesso ai gironi della competizione. Il nome che spicca maggiormente nella voce "acquisti" è sicuramente quello di Luka Jovic, attaccante serbo arrivato gratuitamente in questa sessione di mercato dal Real Madrid. Dopo anni bui con la camiceta blanca vuole rilanciarsi e la viola può essere la piazza giusta per lui.
Si inserirà in un meccanismo di squadra abbastanza consolidato già dalla scorsa stagione, figlio dell'ottimo lavoro di Italiano, il quale avrà a disposizione anche Dodò, terzino destro arrivato dallo Shakhtar Donetsk per una cifra molto importante, 18 milioni di euro circa.

La Fiorentina vuole continuare a puntare in alto e la campagna acquisti di quest'anno ne è la testimonianza.

5. Atalanta

Gian Piero Gasperini
Gian Piero Gasperini in Newcastle United vs Atalanta / Visionhaus/GettyImages

L'Atalanta questa stagione, dopo anni, questa stagione non dovrà giocare le coppe europee. Una stagione passata molto altalenante nei risultati, dove è venuta meno qualche certezza, ha fatto sì che la squadra di Gasperini terminasse il campionato all'ottavo posto, alle spalle della sopracitata Fiorentina. La Dea in questa sessione di mercato ha acquistato soltanto Ederson, rivelazione della Salernitana della salvezza, e Lookman dal Lipsia, ha quasi ceduto Freuler al Nottingham Forest e sembra anche poter considerare Malinovskyi come ulteriore sacrificabile.

Una piccola rivoluzione che non vede contento Gasperini dell'operato della società sul mercato fino a questo momento. Dopo anni in cui la società dei Percassi è stata un esempio di lungimiranza e programmazione, adesso è arrivato il momento di dover ripartire bene, commettendo meno errori possibili, per tornare in Europa. Perché le avversarie sono più agguerrite che mai.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit