Serie A

Lazio-Inter, probabili formazioni

Lorenzo Zornetta
Simone Inzaghi
Simone Inzaghi / Marco Canoniero/GettyImages
facebooktwitterreddit

Dopo la sfida allo Spezia di sabato sera, un altro anticipo per l'Inter di Simone Inzaghi che, nella terza giornata di Serie A, saranno di scena venerdì sera a Roma contro la Lazio, sfida sempre emozionante per il mister nerazzurro che affronterà il suo passato.

La probabile formazione dell'Inter contro la Lazio - Serie A

Dopo la vittoria convincente contro lo Spezia, settimana tranquilla in casa Inter dopo la chiusura del mercato in uscita. Tiene banco la questione difensore centrale con Acerbi che lunedì potrebbe essere un calciatore nerazzurro. Nel debutto a San Siro l'Inter ha schierato i titolarissimi e anche all'Olimpico probabilmente ci saranno poche sorprese. Inzaghi è alle prese con due ballottaggi: Dimarco in vantaggio su Gosens e Gagliardini potrebbe sostituire Calhanoglu per limitare fisicamente Milinkovic-Savic. Ancora indisponibile Mkhitaryan.

La probabile formazione dell'Inter contro la Lazio

Handanovic - Anche se molto poco impegnato contro lo Spezia, ha dimostrato di essere in condizione e al momento il suo posto da titolare non è in discussione.
Skriniar - Tolto dal mercato da Zhang e in crescita di condizione fisica è fondamentale per la difesa nerazzurra.
De Vrij - Anche per lui partita poco impegnativa a San Siro, contro Immobile dovrà dimostrare di essere tornato ad alti livelli.
Bastoni - Fondamentale anche in fase offensiva, i suoi cross dalla trequarti per Lukaku possono sempre creare pericoli per gli avversari.
Dumfries - Buona prestazione all'esordio da titolare anche se impreciso sotto porta, pochi dubbi sulla sua riconferma.
Barella - Migliora partita dopo partita, con la speranza di trovare ancora maggior lucidità negli ultimi metri.
Brozovic - E' tornato a comandare il centrocampo nerazzurro con una buona prestazione, deve riconfermare di aver ritrovato la miglior condizione fisica.
Gagliardini - Potrebbe essere lui la carta a sorpresa di Inzaghi per limitare fisicamente Milinkovic-Savic.
Dimarco - Altra buona prestazione per l'esterno italiano che Inzaghi in questo momento continua a preferire a Gosens, ancora non al top di condizione.
Lukaku - Un gol e un assist nelle prime due partite stagionali, non è ancora al 100% ma Romelu é già tornato a dominare in Serie A.
Lautaro - Si è sbloccato ed è stato il migliore in campo per distacco contro lo Spezia, con la Lazio deve confermare la sua crescita.

Lazio-Inter, come possono scendere in campi i nerazzurri

3-5-2: Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Gagliardini, Dimarco; Lukaku, Lautaro Martinez. All. Inzaghi.

La probabile formazione della Lazio contro l'Inter - Serie A

Maurizio Sarri
Maurizio Sarri / Nicolò Campo/GettyImages

Buona partenza della Lazio in questo campionato che, dopo la vittora all'esordio contro il Bologna, ha pareggiato in trasferta contro il Torino. Dopo lo 0 a 0 di Torino, Sarri potrebbe cambiare qualche interprete nell'undici iniziale. Si va verso la conferma di Provedel in porta, mentre Marcos Antonio e Pedro potrebbero vincere i rispettivi ballottaggi con Cataldi e Zaccagni.

La probabile formazione della Lazio contro l'Inter

Provedel - Nonostante il ritorno dalla squalifica di Maximiliano, Sarri potrebbe puntare ancora su Provedel.
Lazzari - Dopo l'ottimo esordio, col Torino è leggermente calato e la sua sfida con Dimarco sulla fascia sarà fondamentale per le sorti del match.
Patric - Ottima partenza per il difensore che, venendo anche da un buon campionato, si è conquistato il posto da titolare e non ha intenzione di lasciarselo scappare.
Romagnoli - Due partite ordinate e senza sbavature per il nuovo centrale biancoceleste, contro gli attaccanti nerazzurri dovrà dimostrare di essere pienamente recuperato fisicamente.
Marusic - Può e deve fare meglio l'esterno di Sarri che, nelle prime due uscite, non ha convinto pienamente.
Milinkovic-Savic - Dopo un buon esordio condito con un assist, data la sua struttura fisica col Torino ha evidenziato di essere ancora in ritardo dal punto di vista fisico.
Marcos Antonio - Spazio per il brasiliano dal 1'. In vantaggio su Cataldi.
Vecino - Con Luis Alberto ormai fuori dai giochi, l'uruguaiano deve vincere il ballottaggio con Basic.
Felipe Anderson - Non è riuscito ad incidere nelle prime due partite, ma la sua velocità potrebbe risultare decisiva nella sfida ai nerazzurri.
Immobile - Subito in gol all'esordio col Bologna, Ciro è rimasto a secco a Torino e sicuramente vuole rifarsi davanti ai suoi tifosi.
Pedro - Ha saltato la prima stagionale per infortunio e col Torino è entrato a partita in corso, l'esterno spagnolo si gioca il posto con Zaccagni.

Lazio-Inter, come possono scendere in campi i biancocelesti

4-3-3: Provedel; Lazzari, Patric, Romagnoli, Marusic; Milinkovic-Savic, Marcos Antonio, Vecino; Felipe Anderson, Immobile, Pedro. All. Sarri.

facebooktwitterreddit