Europeo Femminile

La Top 11 dell'Europeo Femminile

Francesco Castorani
Beth Mead
Beth Mead / James Gill - Danehouse/GettyImages
facebooktwitterreddit

Il drammatico ed emozionante finale dell'ultimo atto tra Inghilterra e Germania nei tempi supplementari ha reso la Nazionale dei Tre Leoni Campione d'Europa per la prima volta nella storia. Il 2-1 è stata la degna conclusione di un mese ricco di record battuti sul campo, sugli spalti e in TV, di statistiche infrante per pubblico, gol e trasmissione degli eventi in diretta.

Ma, tra tutte, quali sono state le migliori calciatrici dell'Europeo Femminile? Di seguito una Top 11 di Euro 2022 stilata da 90min.

Porta e Difesa

Mary Earps
Earps / Marc Atkins/GettyImages

P: Mary Earps (Inghilterra) - Euro 2022 è stato il torneo dei portiere eccezionali, con un'ottima competizione disputata dalla numero uno della squadra di 90min. La Belga Nicky Evrard e l'olandese Daphne van Domselaar hanno offerto entrambe grandi prestazioni individuali, ma grazie all'incrollabile costanza fino alla finale, la scelta è ricaduta sull'inglese Mary Earps. Due parate impressionati tra Quarti e Semifinali che hanno cambiato il corso di entrambe le gare, oltre a una finale perfetta..

TD: Giulia Gwinn (Germania) - Il percorso della Germania a Euro 2022 è stato costruito sulla solidità difensiva, e le prestazioni di Giulia Gwinn erano integralmente in questo senso. Soltanto 23 anni, ha incarnato lo stile difensivo tedesco alla perferzione, impressionando in particolare nella Semifinale contro la Francia, in cui non ha concesso un centimetro a Delphine Cascarino.

DC: Millie Bright (Inghilterra) - La coppia è centrali difensive dell'Inghilterra composta da Millie Bright e Leah Williamson è stata davvero eccezionale, con entrambe le giocatrici che non hanno sbagliato quasi nulla nel corso del torneo. Bright si è dimostrato un vero muro, lanciandosi con la testa su ogni pallone che arrivava nella sua zona e ha brillato con prestazioni fenomenali specialmente nelle gare con Spagna e Norvegia.

DC: Marina Hegering (Germania) - La Germania non ha concesso gol a Euro 2022 fino alla semifinale, grazie alla rocciosa Marina Hegering al centro della difesa. La sua concentrazione e la sua resilienza sono state un fattore determinante nella vittoria ai gironi contro la Spagna e nessuna giocatrice è stata in grado di effettuare più intercettazioni di lei durante il torneo. Una performance notevole per una calciatrice che l'anno scorso ha disputato soltanto 307 minuti con il suo club.

TS: Sakina Karchaoui (Francia) - Fasce elettriche per la Francia ad Euro 2022 con Sakina Karchaoui, particolarmente ispirata nella sovrapposizione sulla sinistra. L'assist per il secondo gol della Francia contro l'Italia riassume i punti di forza di Karchaoui: la velocità, l'esplosività e i cross.

Centrocampo

Lena Oberdorf
Oberdorf / Marc Atkins/GettyImages

CC: Keira Walsh (Inghilterra) - Keira Walsh è stata nominata giocatrice della finale di Euro 2022, chiudendo nel migliore dei modi uno straordinario torneo. La sua calma era impareggiabile, i suoi passaggi sublimi, come abbiamo potuto apprezzare con l'incredibile assist a Ella Toone per il gol d'apertura a Wembley.

CC: Lena Oberdorf (Germania) - Lena Oberdorf ha vinto il premio come Miglior Giovane del Torneo a Euro 2022 grazie a una serie di prestazioni sorprendentemente mature. L'atletismo della centrocampista e la capacità nel leggere la gare, le hanno permesso di interrompere le azioni avversarie magistralmente, mentre la sua intelligenza quando la squadra era in possesso è stata superba. La 20enne è stata parte fondamentale dell'instancabile centrocampo tedesco.

CC: Georgia Stanway (Inghilterra) - Georgia Stanway non doveva partire titolare a Euro 2022, ma alla fine ha giocato ogni gara, trasformandosi nella calciatrice migliore in campo a Old Trafford contro l'Austria e segnando un incredibile e decisivo gol dalla lunga distanza contro la Spagna nei Quarti di finale. Piena di energia e con i suoi continui inserimenti in area, i tifosi della Frauen Bundesliga non vedono l'ora di accoglierla nel suo nuovo campionato.

Attacco

AD: Beth Mead (Inghilterra) - Beth Mead è stata nominata giocatrice della competizione e ha vinto il Golden Boot dopo aver siglato 6 gol e 5 assist in 6 partite. La sua favolosa corsa e finalizzazione contro la Norvegia hanno portato a una fantastica tripletta, mentre i suoi intelligenti e precisi passaggi dalla fascia destra sono stati una costante per tutto il torneo.

P: Alexandra Popp (Germania) - Alexandra Popp ha combattuto il suo infortunio per conquistare un posto nella Germania a Euro 2022 e si è ritrovata titolare dopo il test Covid positivo di Lea Schuller. Ha colto questa opportunità con entrambe le mani, finendo come capocannoniera la competizione grazie a 6 gol, di cui una doppietta cruciale in Semifinale. Un antipasto di quello che sarebbe potuto succedere in finale, se non l'avesse saltata per infortunio.

AS: Kadidiatou Diani (Francia) - Kadidiatou Diani è stata una delle più esaltanti giocatrici da vedere a Euro 2022. Ha devastato le fasce con i suoi dribbling, la velocità e la fantasia, e ha riportato la Francia in partita durante la sconfitta in semifinale contro la Germania con un pizzico di magia.

facebooktwitterreddit