Serie A

La TOP 11 dei giocatori di Serie A in scadenza nel 2023

Andrea Gigante
La TOP XI della Serie A in scadenza nel 2023
La TOP XI della Serie A in scadenza nel 2023 / 90min Italia
facebooktwitterreddit

Archiviata ormai la stagione 2021/22, agli appassionati non resta che concentrarsi sul calciomercato e sulle sue notizie spesso folli e imprevedibili. Negli ultimi anni abbiamo assistito infatti a diversi trasferimenti incredibili e neanche la pandemia ha impedito a molti club di ingaggiare giocatori di prim'ordine.

Di questi tempi le finanze delle società non sono sempre floridi, ed è per questo che con frequenza sempre maggiore si ricorre agli ingaggi a parametro zero, delle operazioni in entrata che permettono l'acquisto di un calciatore senza contratto senza passare dal pagamento del suo cartellino.

A partire dal 1° luglio saranno molti i protagonisti della Serie A che cambieranno casacca: Insigne volerà in Canada, Bernardeschi e Dybala diranno addio alla Juve mentre Kessié è ormai promesso sposo del Barcellona. Tutti trasferimenti dolorosi, che lasceranno un vuoto nel cuore dei tifosi.

Per prepararvi mentalmente e scongiurare ogni tipo di sofferenza, ecco la top 11 dei giocatori di Serie A il cui contratto scadrà a giugno 2023 e che quindi saranno i protagonisti del prossimo mercato degli svincolati...salvo rinnovo.

1. Alex Meret (Napoli)

Alex Meret
Alex Meret / Gabriele Maltinti/GettyImages

I tifosi del Napoli non gli perdoneranno tanto facilmente l'ingenuità nel match con l'Empoli. Tuttavia, il futuro di Alex Meret non è nebuloso solo per i rapporti con la piazza, ma anche per il continuo dualismo con Ospina. Il portiere della Nazionale vuole garanzie e non rinnoverà il contratto finché non avrà la certezza di essere titolare.

2. Milan Skriniar (Inter)

Milan Skriniar
Milan Skriniar / Nicolò Campo/GettyImages

La storia d'amore tra l'Inter e Milan Skriniar non è mai stata in discussione e, salvo clamorose sorprese, lo slovacco continuerà a essere il perno della difesa nerazzurra ancora a lungo. La scorsa Champions League l'ha però consacrato come uno dei centrali più forti al mondo e diversi top club sarebbero pronti a fare follie per ingaggiarlo a parametro zero.

3. Stefan de Vrij (Inter)

Stefan de Vrij
Stefan de Vrij / Nicolò Campo/GettyImages

Se il rinnovo di Skriniar è solo questione di tempo, discorso opposto per quello di Stefan de Vrij che dopo essere sbarcato all'Inter a parametro zero nel 2018, è pronto a dire addio ai nerazzurri. La società vuole guadagnare qualcosa dalla sua partenza e per questo potrebbe cederlo già in questa sessione di mercato.

4. Kalidou Koulibaly (Napoli)

Kalidou Koulibaly
Kalidou Koulibaly / SOPA Images/GettyImages

La trattativa per il prolungamento di Kalidou Koulibaly con il Napoli è già diventato un caso. Aurelio De Laurentiis ha dichiarato di aver fatto la sua offerta e ha esortato il senegalese a dimostrare l'attaccamento alla maglia e firmare il rinnovo di contratto. Il difensore ha un legame indissolubile con la città, ma anche Insigne lo aveva e le cose non sono finite bene...

5. Wilfried Singo (Torino)

Wilfried Stephane Singo
Wilfried Singo / Gabriele Maltinti/GettyImages

Difficilmente il Torino si lascerà scappare Wilfried Singo a parametro zero e nelle prossime settimane proverà a fargli firmare il rinnovo di contratto. In caso contrario, il club granata lo lascerebbe partire già in questa sessione di mercato dato che, visto il suo ottimo rendimento stagionale, le pretendenti non mancano. In pole c'è il Tottenham di Antonio Conte.

6. Fabián Ruiz (Napoli)

Fabian Ruiz
Fabián Ruiz / Valerio Pennicino/GettyImages

Si prospettano mesi intensi in casa Napoli, dove oltre a quelli di Meret e Koulibaly è in scadenza nel 2023 anche il contratto di Fabián Ruiz. Il centrocampista spagnolo è probabilmente il giocatore più ambito della rosa partenopea (insieme a Osimhen) e ha diverse pretendenti. Lui gradirebbe tornare in Spagna, dove il Real Madrid l'ha adocchiato come possibile erede di Luka Modric.

7. Adrien Rabiot (Juventus)

Adrien Rabiot
Adrien Rabiot / Marco Luzzani/GettyImages

Visto il pesante ingaggio da 7 milioni netti a stagione, un rendimento sempre al di sotto delle aspettative e un feeling con la tifoseria che non è mai sbocciato, alla Juventus sarebbero ben felici di sbarazzarsi di Adrien Rabiot. Lasciarlo partire a zero non comporterebbe neanche una perdita nel bilancio visto che anche in bianconero si è trasferito con un precontratto.

8. Alex Sandro (Juventus)

Alex Sandro
Alex Sandro / Marco Canoniero/GettyImages

Stesso discorso per Alex Sandro che, dopo un paio di stagioni in cui sembrava disporre delle giuste caratteristiche per diventare uno dei migliori terzini al mondo, sta attraversando un'involuzione clamorosa. La Juventus vorrebbe trovargli una nuova sistemazione già nei prossimi mesi.

9. Ruslan Malinovskyi (Atalanta)

Ruslan Malinovskyi
Ruslan Malinovskyi / Emilio Andreoli/GettyImages

Per la prima volta dopo 5 anni l'Atalanta non parteciperà a una coppa europea e la prossima dev'essere la stagione del riscatto per i bergamaschi che ancora una volta si affideranno al possente mancino di Ruslan Malinovskyi. Il 2022/23 potrebbe però essere l'ultimo anno dell'ucraino con la maglia della Dea visto che il suo contratto è prossimo alla conclusione.

10. Luis Muriel (Atalanta)

Luis Muriel
Luis Muriel / Marco Canoniero/GettyImages

Chi invece potrebbe lasciare Bergamo già durante questa sessione di mercato è Luis Muriel, autore di un campionato altalenante, fatto più di bassi che di alti. Sul colombiano si è già mossa la Juventus che lo considera un'ottima alternativa a Vlahovic.

11. Joao Pedro (Cagliari)

João Pedro Geraldino dos Santos Galvão
Joao Pedro / Gabriele Maltinti/GettyImages

Per fortuna dei tifosi di Serie A non ci sono altri grandi attaccanti in scadenza nel 2023. Di conseguenza ci troviamo costretti a scomodare il Cagliari, appena retrocesso in Serie B. Ad oggi il futuro di Joao Pedro risulta un'incognita: il capitano rinnoverà tagliandosi nettamente lo stipendio pur di restare con i rossoblù o lascerà la Sardegna per restare nel massimo campionato?


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit