Roma

La rosa della Roma: confermati i numeri di maglia per la stagione 2022/23

Giovanni Benvenuto
AS Roma
AS Roma / MB Media/GettyImages
facebooktwitterreddit

La Roma, nel corso di questa campagna acquisti, si è resa protagonista di grandi colpi. Basti pensare che sotto i riflettori dell'Olimpico sono arrivati Paulo Dybala, Georginio Wijnaldum, Nemanja Matic e Zeki Celik. Allo stesso tempo però, come noto, ci sono state delle partenze quali quella di Henrikh Mkhitaryan, Sergio Oliveira e Jordan Veretout.

Inevitabilmente ci sono stati anche degli stravolgimenti per quanto riguarda i numeri di maglia, alcuni lasciati liberi e altri occupati dai nuovi arrivati. Allo stato attuale, ecco i numeri di maglia della Roma per la stagione 2022/23.

I numeri di maglia della Roma 2022/23

1 - Rui Patricio
2 - Karsdorp
3 - Ibanez
4 - Cristante
5 - Vina
6 - Smalling
7 - Pellegrini
8 - Matic
9 - Abraham
13 - Calafiori
14 - Shomurodov
19 - Celik
21 - Dybala
22 - Zaniolo
23 - Mancini
24 - Kumbulla
25 - Wijnaldum
37 - Spinazzola
42 - Diawara
52 - Bove
55 - Darboe
59 - Zalewski
63 - Boer
64 - Afena-Gyan
65 - Tripi
92 - El Sharaawy
99 - Svilar

I numeri potenzialmente liberi per i nuovi acquisti

Sebbene ci siano parecchi numeri a disposizione per altri nuovi acquisti, i più realistici che potrebbero chiedere i nuovi arrivi sarebbero i seguenti:

  • 11
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 20
  • 30

Quali numeri possono scegliere i giocatori di Serie A?

I giocatori di Serie A possono scegliere liberamente il proprio numero, purché vada dall'1 al 99. Ogni società - da regolamento - "è tenuta ad assegnare un numero di maglia a tutti i calciatori professionisti in organico all’inizio del campionato". Le società sono tenute poi a depositare in lega l'elenco completo del proprio organico e hanno l'obbligo di comunicare le variazioni qualvolta queste si verifichino.

I giocatori di Serie A possono cambiare numero?

Nel corso della stagione i giocatori non possono cambiare liberamente il numero di maglia. Il calciatore manterrà il numero assegnatogli sino al termine della stagione o, comunque, sino a quando dovesse trasferirsi ad altra società. Eventuali modifiche sono possibili esclusivamente prima di un termine stabilito a priori dalla Lega Serie A.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit