Monza

La rosa del Monza: confermati i numeri di maglia per la stagione 2022/23

Giovanni Benvenuto
AC Monza
AC Monza / Emilio Andreoli/GettyImages
facebooktwitterreddit

In estate da dirigenza del Monza "capitanata" da Adriano Galliani ha letteralmente rivoluzionato l'organico. Basti pensare che nel club brianzolo sono arrivati giocatori come Petagna, Pessina, Sensi, Ranocchia e Cragno.

Questi arrivi hanno portato ovviamente a degli stravolgimenti per quanto riguarda i numeri di maglia. Alcuni sono stati occupati dai nuovi acquisti, altri invece sono stati lasciati liberi. Ecco allo stato attuale i numeri di maglia del Monza 2022/23.

I numeri di maglia del Monza 2022/23

1 - Lamanna
2 - Donati
3 - Marì
4 - Marlon
5 - Caldirola
7 - Machin
8 - Barberis
9 - Gytkjaer
10 - Valoti
13 - A. Ranocchia
14 - Sensi
16 - Di Gregorio
18 - Bettella
19 - Birindelli
20 - Siatounis
22 - Sorrentino
23 - Scozzarella
24 - Maric
26 - Antov
28 - Colpani
29 - Paletta
30 - Carlos Augusto
32 - Pessina
33 - Anastasio
34 - Marrone
37 - Petagna
38 - Bondo
44 - Carboni
47 - Dany Mota
69 - Rigoni
77 - D'Alessandro
79 - Molina
80 - Vignato
84 - Ciurria
89 - Cragno
91 - Sorrentino

I numeri potenzialmente liberi per i nuovi acquisti

Sebbene ci siano tanti numeri disponibili, i più realistici che potrebbero scegliere i nuovi arrivati in casa Monza sarebbero questi:

  • 6
  • 12
  • 17
  • 21
  • 40

Quali numeri possono scegliere i giocatori di Serie A?

I giocatori di Serie A possono scegliere liberamente il proprio numero, purché vada dall'1 al 99. Ogni società - da regolamento - "è tenuta ad assegnare un numero di maglia a tutti i calciatori professionisti in organico all’inizio del campionato". Le società sono tenute poi a depositare in lega l'elenco completo del proprio organico e hanno l'obbligo di comunicare le variazioni qualvolta queste si verifichino.

I giocatori di Serie A possono cambiare numero?

Nel corso della stagione i giocatori non possono cambiare liberamente il numero di maglia. Il calciatore manterrà il numero assegnatogli sino al termine della stagione o, comunque, sino a quando dovesse trasferirsi ad altra società. Eventuali modifiche sono possibili esclusivamente prima di un termine stabilito a priori dalla Lega Serie A.

facebooktwitterreddit