Roma

La Roma riflette su Zaniolo: ecco perché Mourinho deve sorridere

Alessio Eremita
Nicolò Zaniolo
Nicolò Zaniolo / Alex Pantling/GettyImages
facebooktwitterreddit

Il futuro di Nicolò Zaniolo è ancora tutto da scrivere. Il nome del centrocampista della Roma è in cima alla lista dei desideri della Juventus, che sogna di rinforzare la propria rosa in vista della prossima stagione con l'innesto dell'ex Inter. I dialoghi proseguono senza sosta, ma al momento le parti sono ancora distanti dal raggiungimento di un accordo per il trasferimento del calciatore italiano. E allora, al netto del calciomercato, l'allenatore giallorosso José Mourinho studia una Roma che prevede Zaniolo al centro del progetto tecnico. Come riportato dall'edizione odierna de Il Messaggero, Zaniolo partirà insieme alla squadra il 12 luglio, quando inizierà ufficialmente la tournée romanista in Portogallo.

Nicolò Zaniolo, Jose Mourinho
Nicolò Zaniolo, José Mourinho / Silvia Lore/GettyImages

Non sussiste alcuna esigenza da parte della Roma di cedere Zaniolo, a meno che ogni tassello del mosaico si incastri alla perfezione: volontà del calciatore, offerta convincente della Juventus e nuove soluzioni per la Roma. La vendita del centrocampista rappresenterebbe sì una plusvalenza netta (utile anche per il settlement agreement con la UEFA), ma potrebbe non essere del tutto vantaggiosa: il valore di Zaniolo, infatti, è destinato ad aumentare nel corso della prossima stagione. In più, il rapporto con i compagni è ottimo e, come sottolineato precedentemente, la Juventus è lontana dalla richiesta economica avanzata dalla Roma.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit