Premier League

La Premier di 90min: 1-1 e spettacolo tra Crystal Palace e Newcastle

Alessandro Eremiti
Crystal Palace - Newcastle
Crystal Palace - Newcastle / Alessandro Eremiti
facebooktwitterreddit

Selhurst Park - II clima è decisamente quello della festa sul treno che da Victoria conduce a Selhurst Park. I tifosi del Newcastle cantano e bevono - del resto chi non vorrebbe risvegliarsi una mattina ed essere il club più ricco al mondo - nonostante la classifica racconti una storia quasi drammatica. Nella strada che va dalla fermata di Selhurst allo stadio, le sciarpe bianconere al collo dei passanti sono di gran lunga superiori a quelle rossoblu dei tifosi ospiti. Oggi nel sud di Londra c'è Crystal Palace-Newcastle

Un tifoso incuriosito dal mio filmare, mi racconta che sulla panchina dei Magpies vorrebbe Paulo Fonseca e che la squadra ha un disperato bisogno di un attaccante, un difensore e un centrocampista e quando gli chiedo cosa si provi a essere il club più ricco del mondo, risponde così:

"Io tifo Newcastle dagli anni 90', quindi da tifoso non la vedo così. In questi anni abbiamo fatto fatica a entrare nella Top 10 e ci sono stati alti e bassi. Adesso sarà divertente sfidare i club della Super League che ridevano di noi. Oggi vinciamo 2-1"

Crystal Palace v Newcastle United - Premier League
Crystal Palace - Newcastle United - Premier League / Julian Finney/GettyImages

Non appena si intravede Selhurst Park le strade iniziano a popolarsi di tifosi delle Eagles di tutte le età, accorsi numerosi per sostenere la squadra allenata da Patrick Vieira, reduce dal pareggio contro l'Arsenal all'Emirates, che con una vittoria si porterebbe a un passo dalla prima parte della classifica. L'atmosfera è decisamente differente dalla prima volta in cui ero venuto a fine gennaio e prima di entrare, la Fan Zone in cui i tifosi del Palace attendono il fischio d'inizio sorseggiando birra, mi ricorda - come se ce ne fosse bisogno - che sono i tifosi a dare colori e sfumature a tutto questo.

Le macchine dei calciatori - Zaha ha optato per una Lamborghini con targa personalizzata a comporre il suo nome- parcheggiate a 10 metri dagli ingressi 12-13 con un solo steward a sorvegliare mi ricordano (non ce n'era bisogno neanche qui) che la Premier League è un altro mondo.

Nonostante sia un grande fan degli stadi nuovi, la magia di quest'impianto tipicamente inglese che ospita il Crystal Palace dal 1924 mi rapisce immediatamente e la tribuna stampa situata sotto la tettoia che impedisce parzialmente la visione del terreno di gioco - mi sono sentito Tonino Carino - rende questo sabato di Premier ancora più romantico.

Crystal Palace - Newcastle
La tribuna stampa di Selhurst Park / Alessandro Eremiti

Il primo tempo scivola via veloce. Il Palace gioca meglio ma ad avere la prima occasione è il Newcastle, che al 15' sfiora il vantaggio con Krafth che da due passi spara sull'esterno della rete. Cinque minuti dopo è il turno del Crystal Palace: Olise crossa in mezzo per Benteke che gira di testa e colpisce il palo con Darlow battuto. Al 25' Callum Wilson spintona Ward, guadagnandosi un cartellino giallo e l'affetto del pubblico di casa. Si va al riposo sullo 0 a 0.

La ripresa, che inizia sulle note di Seven Nation Army a noi tanto care, è decisamente più divertente. Benteke fa le prove generali per il gol e sfiora il vantaggio con una splendida rovesciata. Al 55' lo stadio contesta la decisione dell'arbitro England intonando un Sh*** Refree a sottolineare ancora una volta che tutto il mondo è paese.

Un minuto dopo il Crystal Palace passa in vantaggio con il solito Benteke, padrone dell'area di rigore quest'oggi, che gira di testa un cross di Mithcell e porta in vantaggio i suoi. 1-0 per il Palace e bandiere che sventolano nella Holmesdale Road Stand.

Christian Benteke, Karl Darlow
La rete di Benteke / Justin Setterfield/GettyImages

L'addetto stampa del Crystal Palace comunica con un foglio scritto a penna il numero degli spettatori presenti: 24.609, praticamente sold out e poco dopo Benteke va vicino al colpo del K.O colpendo la traversa su cross dell'ispiratissimo Olise. Ma il calcio si sa è strano e ama seguire le sue leggi, quindi dopo 2 minuti il Newcastle trova un pari inaspettato con Callum Wilson che fa impazzire il settore ospiti battendo Guaita con una splendida rovesciata. 1-1 e tifosi dei Magpies che colorano le tribune con le bandiere dell'Arabia Saudita - in settimana gli era stato detto di non vestirsi con abiti tipici arabi - e intonano cori in favore del nuovo proprietario.

Al 71' Benteke ha sui piedi la palla del 2-1, ma a tu per tu con Darlow la piazza fuori dopo aver colpito a botta sicura. Il vantaggio arriva all'87': sempre Benteke, sempre di testa fa impazzire Selhurst Park fino a che il VAR non annulla per un presunto fallo di Guehi. Risultato?! Tutto lo stadio non smette di cantare How much are they paying you? (Quanto ti stanno pagando?) fino al fischio finale, quando i tifosi di casa se la prendono nuovamente con l'arbitro e applaudono la squadra e Vieira.

1-1 a Selhurst Park, con i tifosi del Newcastle che cantano consapevoli di aver raccolto più di quanto meritato e con un Crystal Palace che esce dal campo con più di qualche rimpianto.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit