Primo Piano

La maledizione dei 100 milioni

Francesco Castorani
Dembelé e Coutinho, due dei giocatori colpiti dalla maledizione dei 100 milioni di euro
Dembelé e Coutinho, due dei giocatori colpiti dalla maledizione dei 100 milioni di euro / PAU BARRENA/GettyImages
facebooktwitterreddit

Quanti sono i calciatori che hanno raggiunto le tre cifre per costo del cartellino? La valutazione e il prezzo del trasferimento spesso sono ostacoli mentali che non permettono di giudicare con lucidità le prestazioni di un calciatore. In molti casi un'esagerata cifra spesa per il singolo lo pone come salvatore/eroe di una stagione non proprio positiva o, ancora peggio, come unico colpevole del mancato raggiungimento degli obiettivi.

In totale, nella storia ovviamente recente del calcio, i giocatori pagati più di 100 milioni sono 12. Darwin Nuñez, pagato 80 milioni più 20 in bonus variabili, potrebbe entrare a far parte di questa lista, ma solo grazie ai risultati sportivi. Come riporta questo approfondimento di diarioas.com, la maggior parte dei calciatori che hanno raggiunto le tre cifre ha "fallito" o non ha reso secondo le aspettative.

1. Neymar (PSG) - 222 milioni

Neymar Jr
Neymar Jr / Kaz Photography/GettyImages

L'erede di Messi e Ronaldo, partito da Barcellona per creare un terzo polo e finito a riaccogliere Leo Messi e Kylian Mbappé. Il colpo più caro della storia del calcio. Tanti trofei nazionali vinti, zero trofei internazionali. Criticato per le troppe gare in cui è stato assente dal 2017 a oggi, Neymar da quando è a Parigi ne ha disputate poco più della metà.

2. Mbappé (PSG) - 180 milioni

Kylian Mbappe
Kylian Mbappé / Etsuo Hara/GettyImages

Con il clamoroso rinnnovo di questa primavera è come se fosse stato acquistato due volte dal PSG. Ora è lui il nuovo erede di Messi e Ronaldo e l'indiziato principale per inseguire il Pallone d'Oro e portare la Champions League a Parigi, città in cui a 23 anni ha già superato le 200 presenze.

3. Dembele (Barcellona) - 140 milioni

Ousmane Dembele
Ousmane Dembele / James Williamson - AMA/GettyImages

Sostituire Neymar non era un compito semplice. Il Barcellona ha scommesso su Ousmane Dembele, che a Dortmund aveva spaccato la Bundesliga. 738 giorni di assenza per infortunio, più di due anni sui 5 in cui è stato a Barcellona. L'acquisto più caro della storia dei blaugrana ha ormai perso valore, ma in questo momento stiamo vedendo la sua forma migliore.

4. Coutinho (Barcellona) - 135 milioni

Philippe Coutinho
Philippe Coutinho / Juan Manuel Serrano Arce/GettyImages

Nell'estate di Neymar l'altro colpo da più di 100 milioni è stato Philippe Coutinho. Sembrava l'erede brasiliano perfetto del posto lasciato libero dal 10 della Nazionale, invece è andato tutto storto. Le difficoltà di adattamento allo stile Barça, i prestiti a Monaco di Baviera e in Inghilterra, e la definitiva cessione all'Aston Villa questa estate per l'irrisoria cifra di 20 milioni di euro.

5. Joao Felix (Atletico Madrid) - 127 milioni

Joao Felix
Joao Felix / Angel Martinez/GettyImages

Qualche anno di adattamento e diversi segnali per diventare uno dei più forti al mondo. L'acquisto più costoso della storia dell'Atletico Madrid e la cieca fiducia del presidente Cerezo. Pian Piano Joao Felix sta crescendo, che sia proprio questa la stagione della sua consacrazione?

6. Griezmann (Barcellona) - 120 milioni

Antoine Griezmann
Antoine Griezmann / Soccrates Images/GettyImages

Il pensiero che si potesse sedere al tavolo dei più grandi e il 2018 come il suo ultimo grande anno con la vittoria dell'Europa League con l'Atletico e del Mondiale con la Francia, da assoluto protagonista. I 120 milioni investiti dal Barcellona per un centinaio di presenze e 30 gol. Dopo pochi anni è tornato tra i colchoneros e ora cerca di ritrovare l'Antoine di un tempo.

7. Grealish (Manchester City) - 117 milioni

Jack Grealish
Jack Grealish / Justin Casterline/GettyImages

I 100 milioni che hanno fatto maggiormente discutere nella passata stagione. L'acquisto più caro della storia della Premier nell'estate in cui Leo Messi era un free agent. Ha giocato tanto, ma è mancato a livello realizzativo e Guardiola non gli ha concesso un minutaggio significativo nelle gare decisive di Champions League, per scelta tattica. Quest'anno con la cessione di Sterling e una stagione di adattamento al calcio di Pep, è chiamato a brillare.

8. Cristiano Ronaldo (Juventus) - 117 milioni

Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo / Alessandro Sabattini/GettyImages

Uno dei trasferimenti più clamorosi. Più di 100 milioni e più di 100 gol con la Juventus, ma soltanto trofei nazionali. L'arrivo di Cristiano a Torino per molti tifosi rappresentava lo step mancante per trionfare in Champions League. I bianconeri non solo non ci sono riusciti, ma nell'ultimo anno del portoghese è iniziato il ridimensionamento juventino. Oggi il 7 è a Manchester in attesa di una via di fuga.

9. Hazard (Real Madrid) - 115 milioni

Eden Hazard
Eden Hazard / Xaume Olleros/GettyImages

Tra i peggiori di questa lista per rendimento. Che il dopo Cristiano non sarebbe stato facile era ovvio, ma Hazard nei primi tre anni è riuscito a malapena a figurare in campo. Colpa della sfortuna per i tanti infortuni e dell'esplosione di diversi talenti sulle fasce. Quest'anno ha detto di voler tornare a brillare e dimostrare ai tifosi del Madrid di non aver già terminato la carriera.

10. Lukaku (Chelsea) - 113 milioni

Romelu Lukaku
Romelu Lukaku / Clive Rose/GettyImages

I due anni da dominatore a Milano e il ritorno al Chelsea per dimostrare di essere un top player nella sua prima squadra inglese. Le difficoltà con Tuchel e il ritorno all'Inter solo una stagione dopo, con un prestito di 8 milioni di euro. Con i nerazzurri si è creato un legame unico e una situazione ideale. Dominerà ancora la Serie A?

11. Pogba (Manchester United) - 105 milioni

Paul Pogba
Paul Pogba / OLI SCARFF/GettyImages

Più o meno la stessa situazione per Paul Pogba. L'arrivo gratuito da Manchester a Torino, solo che il biglietto di ritorno nella città inglese era costato ai Red Devils 105 milioni di euro. L'Europa League vinta e poco altro: Pogba a Manchester non ha brillato come a Torino e non è stato il leader di un nuovo ciclo. Con la Juventus è tornato per esserlo, nel luogo in cui ha offerto il rendimento migliore di tutta la sua carriera.

12. Bale (Real Madrid) - 101 milioni

Gareth Bale
Gareth Bale / Xaume Olleros/GettyImages

5 Champions hanno sicuramente contribuito a lasciare un bel ricordo di Madrid a Gareth Bale. Il gol fantastico in Finale di Copa del Rey contro il Barcellona, il colpo di testa decisivo per la Decima contro l'Atletico e la doppietta a Karius contro il Liverpool. Ma anche "Galles, Golf, Madrid, in questo ordine", i tanti infortuni, le assenze e una forma rivedibile. Le due facce dell'11 blanco oggi in MLS, il primo uomo da 100 milioni.


Segui 90min su Youtube.

facebooktwitterreddit