Juventus

La Juventus studia il piano per Morata: possibili ostacoli da Atletico Madrid e FIFA

Stefano Bertocchi
 Alvaro Morata
Alvaro Morata / Quality Sport Images/GettyImages
facebooktwitterreddit

Uno degli obiettivi a breve termine della Juventus è mettere le mani su Alvaro Morata a titolo definitivo. Il cartellino dell'attaccante spagnolo, in prestito da diversi anni al club bianconero, è infatti ancora di proprietà dell'Atletico Madrid, con cui andrà discusso l'eventuale riscatto nei prossimi mesi.

Alvaro Morata
Alvaro Morata / Marco Canoniero/GettyImages

L'ex Real non è del tutto certo della sua permanenza a Torino ma gode della grande stima di Massimiliano Allegri, come testimonia anche l'importante minutaggio. Il grande ostacolo è però rappresentato dalle richieste dell'Atleti: i Colchoneros non sembrano infatti minimamente intenzionati a scendere al di sotto della soglia concordata nell'estate del 2020, pari a circa 35 milioni di euro.

Secondo quanto raccolto dal Mundo Deportivo, la Juve vorrebbe provare a riscattare Morata ad una cifra inferiore e vicina ai 15 milioni di euro. Per il quotidiano spagnolo la formula che potrebbe mettere tutti d'accordo sarebbe quella di un pagamento dilazionato in due o addirittura tre anni, con l'Atletico Madrid che alla fine della fiera percepirebbe la cifra pattuita. Attenzione però alla possibile variazione del regolamento FIFA legato ai prestiti che partirà dalla prossima stagione. Il futuro di Morata si deciderà nelle prossime settimane.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit