La Juve è un peso per Exor? La possibile valutazione in caso di cessione del club

La redazione di 90min
Elkann
Elkann / Giuseppe Cottini/GettyImages
facebooktwitterreddit

Il presente della Juventus, alla luce dell'indagine sui bilanci e sulle scritture private coi tesserati, appare pieno di ombre e di situazioni da sbrogliare ed è evidente come, ampliando il punto di vista, la proprietà bianconera rischi ora di vivere il club come una sorta di "peso".

All'interno di Exor, spiega oggi il Corriere dello Sport approfondendo quanto anticipato già ieri, si starebbe riflettendo sull'opportunità di cedere la Juventus, un proposito che mette però di fronte a diversi ostacoli. La quotazione in borsa è uno dei nodi cruciali, considerando come la lente della Consob si sia attivata proprio in funzione di questa, ma è chiaro che anche il tema delle scritture private, in sé, abbia un suo peso specifico non da poco.

Juventus v FC Internazionale - Serie A
Juventus / Jonathan Moscrop/GettyImages

In sostanza i vertici si starebbero chiedendo se il gioco valga ancora la candela: John Elkann, col suo profilo, potrebbe vivere come un peso e come un aspetto penalizzante (anche a livello d'immagine) quanto sta accadendo attorno alla Juve. Si tratta ovviamente di valutazioni a lungo termine, non di una cessione imminente, ma i pensieri in tal senso - spiega il quotidiano - sono già una realtà. La valutazione del club dovrebbe andare oltre il miliardo di euro.

facebooktwitterreddit