Inter

L'Inter non vuole altri 'casi Zaniolo': come cambia la strategia per i giovani

Stefano Bertocchi
Cesare Casadei
Cesare Casadei / Marco Luzzani/GettyImages
facebooktwitterreddit

Nessun più altro Nicolò Zaniolo. L'Inter cambia strategia sui giovani e blinda i canterani, con l'obiettivo di venderli ma tenendo il controllo. Lo scrive oggi Tuttosport partendo dalla situazione di Cesare Casadei, al centro dei discorsi delle scorse settimane per Bremer. La richiesta fatta al Torino è sempre di 7 milioni di euro ma i granata, se vorranno mettere le mani sul giocatore, dovranno sottostare alla recompra in favore del club nerazzurro.

SOCCER FRIENDLY GAME RSCA VS FC NORDSJAELLAND
Sebastiano Esposito / VIRGINIE LEFOUR/GettyImages

Con la stessa formula Sebastiano Esposito è finito all’Anderlecht (prestito con diritto di riscatto fissato a 10 milioni e controriscatto a 11.5 milioni per l’Inter) e Lorenzo Pirola, approderà a Salerno: il difensore ieri ha firmato il rinnovo fino al 2027 prima di trasferirsi alla Salernitana con la formula del prestito con diritto di riscatto (a 5 milioni) e contro-riscatto (a 8 milioni) per l’Inter.

Zinho Vanheusden è destinato con una formula simile all'AZ Alkmaar mentre Samuele Mulattieri è stato prestato al Frosinone. Prestito secco anche per Martin Satriano ad Empoli, mentre per Andrea Pinamonti "continuano le schermaglie con l’Atalanta ma, pure in questo caso, il club ha scelto di guadagnare qualche milione in meno per poter ottenere in cambio il diritto di contro-riscatto" si legge. Verso il prestito anche Lucien Agoume, nel mirino della Cremonese.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit