Opinioni

L'esperienza di Acerbi o la freschezza di Badiashile: di cosa ha bisogno la Juve?

Giovanni Benvenuto
Benoit Badiashile
Benoit Badiashile / Jonathan Moscrop/GettyImages
facebooktwitterreddit

La Juventus sembrerebbe essere alla ricerca di rinforzi in difesa. Nelle ultime ore, stando alle indiscrezioni del Corriere dello Sport, sarebbe spuntato il nome di Francesco Acerbi. Ma il difensore della Lazio non è l'unico ad essere finito sul taccuino di Arrivabene e Cherubini.

Infatti, sempre in queste ore, la dirigenza avrebbe effettuato un blitz a Montecarlo per osservare Benoit Badiashile. Il gioiellino del Monaco sarebbe tornato prepotentemente nei radar della Juve, date le difficoltà sulle piste Bremer e Rudiger.

La domanda sorge spontanea: su chi puntare in vista della prossima stagione? Badiashile o Acerbi? Partiamo dal secondo: sicuramente si tratta di un profilo con tanti anni d'esperienza nel nostro campionato, dati i trofei conquistati con la maglia della Lazio e anche le caratteristiche. Il primo invece è un centrale di grandi prospettive: mancino, fisico possente e abile negli anticipi, Badiashile può giocare sia a destra che a sinistra in una difesa a quattro.

FBL-FRA-LIGUE1-MONACO-PSG
Badiashile / VALERY HACHE/GettyImages

Sicuramente per le annate future sarebbe meglio puntare su un giovane prospetto da plasmare e da inserire a poco a poco nel mosaico tattico, proprio come è successo con Matthijs de Ligt (quest'ultimo ormai diventato un pilastro della difesa bianconera). Acerbi rappresenterebbe invece una soluzione made in Italy, ma forse non proprio azzeccata per il progetto di rilancio della Juve, ormai orientata a pescare profili da trasformare in veri e propri top players. Un altro fattore da considerare è senza dubbio l'età: Badiashile, classe 2001, potrebbe essere in futuro una potenziale pepita d'oro, mentre Acerbi - seppur con molti anni trascorsi in Serie A - con i suoi 34 anni non sarebbe poi una scelta in linea con la nuova politica della società (intenzionata a cercare il nuovo Chiellini).

Badiashile aveva già attirato su di sè molti club: in passato Barcellona, Lipsia e Manchester United avevano chiesto informazioni, sondaggi che attestano l'ampio margine di crescita del giocatore. Dalle caratteristiche fino alla giovane età per poi passare per la cosiddetta "linea verde" della Juve. Ecco perché forse sarebbe meglio puntare su Badiashile.

Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit