Serie A

Terremoto in Serie A: anche Koulibaly e Sarri tra gli affari sospetti di Ramadani

Alessio Eremita
Kalidou Koulibaly, Maurizio Sarri
Kalidou Koulibaly, Maurizio Sarri / AFP Contributor/GettyImages
facebooktwitterreddit

L'indagine della Procura di Milano, in collaborazione con la Guardia di Finanza, getta nuove ombre sulla Serie A. Nel mirino delle autorità ci sono alcune operazioni sospette compiute negli anni scorsi dalla Lian Sports Limited, agenza di proprietà del noto procuratore sportivo Fali Ramadani, e dalla Soccer Management, di cui è titolare Pietro Chiodi.

I due agenti sono accusati di numerosi reati finanziari e di riciclaggio di denaro. In queste ore le Fiamme Gialle hanno richiesto ad alcune società italiane la documentazione delle trattative di mercato che hanno incuriosito gli inquirenti. A partire dalla Juventus per la cessione di Miralem Pjanic al Barcellona e l'acquisto di Federico Chiesa dalla Fiorentina.

Federico Chiesa
Federico Chiesa / Marco Canoniero/GettyImages

Come riportato dall'edizione odierna del Corriere della Sera, al vaglio della Procura anche l'operazione tra Napoli e Genk per Kalidou Koulibaly e la risoluzione del contratto di Maurizio Sarri, nel 2018, con la società partenopea. Inoltre, verranno fatti approfondimenti sul rinnovo di Samir Handanovic con l'Inter, il prestito di Nikola Kalinic alla Roma e l'arrivo di Ante Rebic al Milan. Questi i nomi più altisonanti, ma la fitta documentazione prelevata dalla Guardia di Finanza riguarda molti altri casi minori su cui verrà fatta chiarezza.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit