Napoli

Koulibaly e il rinnovo, parla l'agente: "Non c'è alcuna trattativa con altri club"

Stefano Bertocchi
Kalidou Koulibaly
Kalidou Koulibaly / MB Media/GettyImages
facebooktwitterreddit

In casa Napoli c'è timore per un possibile 'Insigne-bis'. L'oggetto di apprensione è il contratto di Kalidou Koulibaly in scadenza tra un anno, il 30 giugno 2023, e con un rinnovo che al momento appare tutt'altro che vicino. L'agente Fali Ramadani ha toccato l'argomento oggi con il Corriere dello Sport: "Non c'è alcuna trattativa con altri club. Siamo in attesa di incontrare il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, per definire la soluzione migliore per il calciatore e per il club".

Kalidou Koulibaly
Kalidou Koulibaly / SOPA Images/GettyImages

Per avere maggiore chiarezza bisognerà attendere il summit, dunque, ma secondo le ultime indiscrezioni l'obiettivo di DeLa è abbassare il monte ingaggi complessivo della rosa e lo stipendio del senegalese non può più rientrare nei piani del club azzurro. Al difensore verrà quindi verosimilmente proposto un taglio drastico.

"I 6 milioni attuali non rientrano più nei piani societari, nell’incontro che presto ci dovrebbe essere tra club e agente verrà sottolineata la necessità di andare fortemente al di sotto di quelle cifre. Se non sono 3 milioni, dunque, l'offerta per il rinnovo sarà comunque vicina a quella" ipotizza Calciomercato.com. De Laurentiis spera che il giocatore possa accettare la riduzione, altrimenti lo scenario migliore porta ad una cessione in estate per evitare di perdere anche lui a zero tra un anno.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit