Milan

Kjaer: "Il recupero procede bene. Fantastico vedere vincere il Milan"

Alessio Eremita
Simon Kjaer
Simon Kjaer / Marco Canoniero/GettyImages
facebooktwitterreddit

Simon Kjaer ha rilasciato una lunga intervista al portale simonkjaergifs.com, soffermandosi sul recupero dall'infortunio e sulla stagione del Milan. Ecco le dichiarazioni del difensore rossonero.

RECUPERO - "Sta andando bene. Sto seguendo il piano e sto lavorando più che posso. La mia mentalità e il mio obiettivo è che ogni giorno devo fare un po' di più rispetto al giorno prima. Sono felice per ogni passo avanti , ma devo essere paziente, perché semplicemente ci vuole il tempo, che serve. Presto il mio ginocchio sarà abbastanza forte da permettermi di fare quasi tutto, e poi potrò intensificare il mio allenamento fisicamente. Credo che lo farò tornare più forte. Sembra un cliché, ma sto lavorando su altre parti del mio corpo, quindi credo davvero che questa sia un'opportunità per rafforzare il mio corpo".

MANCANZA - "Mi manca giocare a calcio. È molto semplice, perché anche se è anche un lavoro e una carriera, la mia passione per il calcio è la cosa più importante. Se un giorno all'improvviso non riuscissi a sentire il mio amore per più il calcio, mi fermerei subito. Mi mancano i miei compagni di squadra, l'emozione delle partite e mi mancano i tifosi. Colgo l'occasione per ringraziarvi tanto per il vostro supporto. Ogni messaggio positivo da tutti voi, le persone mi scaldano il cuore. Quindi, onestamente, non vedo l'ora di tornare".

Simon Kjaer
Simon Kjaer / Nicolò Campo/GettyImages

VITA QUOTIDIANA - "Sia mia moglie che io abbiamo sentito persone dirci che ora avremmo più tempo l'uno per l'altro, quando sono stato ferito. Ma in realtà sono ancora più impegnato durante il giorno nel mio lavoro di recupero con trattamenti e formazione tutto il giorno. Ma la sera è diverso, perché ora non sono via con la squadra in un hotel prima di una partita, quindi ora posso mettere a letto i miei figli ogni giorno, ed è fantastico. E ho appena trascorso il mio Compleanno a casa con la mia famiglia per la prima volta in 12 anni, perché normalmente sono sempre via con la nazionale danese. Quindi è stato bello".

MILAN - "È fantastico vedere i miei compagni mantenere la concentrazione, vincere le partite e rimanere in corsa per il titolo. Siamo migliorati molto come squadra, da quando sono arrivato. Siamo maturati come squadra con Pioli che è un grande allenatore e non vedo l'ora di tornare con la squadra. Il mio obiettivo è essere pronto per la preparazione quest'estate".


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit