Kelvin Yeboah, il bomber dell’Italia Under 21 che ha stupito tutti

Alessio Eremita
Kelvin Yeboah
Kelvin Yeboah / Gabriele Maltinti/Getty Images
facebooktwitterreddit

Kelvin Yeboah non dimenticherà mai la prima partita da titolare con la maglia dell'Italia Under 21. Il giovane attaccante classe 2000 è stato schierato dal commissario tecnico Paolo Nicolato in occasione del match contro il Montenegro, valevole per le qualificazioni europee, dopo avergli concesso una piccola chance con il Lussemburgo qualche giorno fa. Il talento azzurro ha dimostrato di poter meritare la maglia azzurra anche grazie allo Sturm Graz, club con cui ha realizzato sei gol in questa stagione tra preliminari di Europa League e campionato austriaco.

Kelvin Yeboah
Kelvin Yeboah / Gabriele Maltinti/Getty Images

Ma la carriera di Yeboah parte da lontano. Gli esordi nei settori giovanili di Monza, Novara e Gozzano, poi la parentesi in Inghilterra al West Ham e infine l'avventura in Austria nel 2018 tra le file del WSG Wattens: nella seconda categoria austriaca si è ritagliato un discreto spazio conquistando la promozione. Il suo sogno? Ripercorrere le orme dello zio Anthony, leggendario attaccante classe '66 che ha scritto la storia del Ghana. Lui che sente il gol come pochi e rappresenta una risorsa non indifferente per l'attacco, poiché in grado di giocare sia da centravanti sia da esterno offensivo.


Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di calciomercato.

facebooktwitterreddit